Autore: Paolo Marsico

A.C. Milan

10
Feb 2020

L’Inter non convince del tutto, parola di Zlatan Ibrahimovic

Sarà la delusione per la sconfitta, sarà amara verità, ma Zlatan Ibrahimovic non sembra del tutto impressionato dalla prestazione complessiva della squadra di Antonio Conte.

Zlatan Ibrahimovic, fa infuriare i suoi ex tifosi dell’Inter. Nel dopo partita del derby della madonnina tra le due milanesi della serie A Inter e Milan, gara in cui i nerazzurri hanno ribaltato il risultato, passando dal provvisorio 0-2 per i rossoneri ad un perentorio 4-2, l’attaccante svedese, da poco passato alla corte di Stefano Pioli, ha dichiarato che quanto visto nel primo tempo non è proprio da squadra da secondo posto in classifica, che lotta per la vittoria finale del campionato.

La posizioe di Zlatan Ibrahimovic

L’ex attaccante, tra l’altro del Psg e del Barcelona, ha quindi spiegato che poi nel secondo tempo è venuta fuori quella che è probabilmente la vera identità della squadra di Conte, fermo restando di non essere rimasto particolarmente impressionato dalla prima parte di gara della squadra nerazzurra.

Inter-Milan derby dal risultato rocambolesco

Per la cronaca, il match, come detto si è concluso con un roboante 4-2 per gli interisti. Nella prima fase della gara, il Milan, trascinata da un’attacco di tutta qualità con Ibrahimovic sostenuto da Rebic e Chalanoglu, oltre che un centrocampo altrettanto avezzo al palleggio con Bennacer e Castillejo su tutti, si era imposto con un secco 2-0, grazie alle reti di Rebic e successivamente proprio di Zlatan Ibrahimovic.

Nella seconda parte della gara, il rocambolesco rovesciamento di fronte, con i nerazzurri autori di due gol in soli due minuti, il primo del capitano Brozovic su preciso tiro da fuori ed il secondo da Vecino su imbeccata di Sanchez, in odore di fuorigioco. Da quel momento la gara cambia del tutto, il Milan esaurita la forza tattica e tecnica sbandierata nel primo tempo resta in attesa concedendo il fianco ai contropiedi nerazzurri. Prima De Vrij, poi Lukaku consegnano alla milano interista il derby con un risultato più che soddisfacente, 4-2 e tutti a casa.

Domenica scontro diretto tra Lazio e Inter

L’Inter aggancia cosi la Juventus in testa alla classifica, con la Lazio di Simone Inzaghi e del capocannoniere Ciro Immobile staccata di una sola lunghezza. Domenica prossima, lo scontro al vertice, Lazio-Inter, all’Olimpico di Roma, ci dirà qualcosa in più circa i rapporti di forza tra le prime tre, con la Juve di Sarri, in netta difficoltà di gioco e risultati pronta ad approffittarne.