Autore: Francesca Rogano

Juventus

4
Lug

Juventus: Mandzukic, Matudi e Khedira non rientrano nei piani di mister Sarri

Manzdzukic, Matudi e Khedira potrebbero lasciare la Juventus. Per le loro caratteristiche tecniche dei tre giocatori non trovano spazio nel progetto di Sarri.

Per Massimiliano Allegri il croato, il francese e l’inglese erano tre giocatori intoccabili ma con Maurizio Sarri potrebbe cambiare tutto, infatti sembrerebbe proprio che potrebbero lasciare la Juventus. Il motivo di questa decisione è da ricercare principalmente nelle diverse caratteristiche tecnico-tattiche che possiedino Manzdukic, Matudi e Khedira che, oltre a una forma fisica non proprio ottimale, sembrano decisamente lontani dal progetto che Sarri ha in mente per la sua Juve.

Juventus: Il possibile scenario per Mandzukic

Sembra incredibile che Maurizio Sarri potrebbe fare a meno di un giocatore con le caretteristiche di Mandzukic ma, anche se il nuovo mister ha bisogno di un centravanti, per il suo gioco non gli serve un faticatore che corra su e giù lungo la fascia. In via del tutto teorica il croato potrebbe anche ricoprire il ruolo che Giroud ha al Chelsea, però bisogna dire che Cristiano Ronaldo (per una semplice questione d’età) non è Hazzard e quindi mancherebbe la giusta leggerezza che consentirebbe a Mandzukic di girargli intorno.
Proprio per questo motivo SuperMario dovrebbe accettare un posto in panchina per continuare la sua avventura in bianconero, però questa ipotesi sembra alquanto improbabile mentre è più fattibile una nuova destinazione.

Cosa si prospetta per Matudi

Il giocarore più lontano dal nuovo progetto di Sarri è sicuramente la mezzala Matudi, infatti sembra proprio che il nuovo allenatore non abbia bisogno di un uomo che con spirito di sacrificio vada ad allargarsi troppo sulla fascia.
Sarri per il suo centrocampo sembra prediligere una manovra che parta in verticale, si sviluppi triangolarmente e sia caratterizzata da palleggi molto tecnici, quindi questo potrebbe essere uno dei motivi che porterebbero il francese lontano da Torino.

Poco spazio anche per Khedira

I problemi muscolari che Khedira si porta dietro dalla scorsa stagione, dove ha giocato solo 10 partite, pesano come un macigno sulla sua permanenza alla Juventus, se poi teniamo anche conto che nonostante sia un giocatore tatticamente intelligente ma, di contro, di difficile collocazione, allora sembra proprio che il suo possibile addio sia quasi invevitabile. Infatti, la mediana favorita da Maurizio Sarri è quella a tre e Khedira, purtroppo, non è un play centrale con le caratteristiche di un Jorginho, così come gli mancano le qualità da marcatore che invece possiedono un Kanté o un Alland, poi bisogna anche tenere conto che benché sia un incursore a sua sfavore gioca il fatto che non ha i ritmi che ad esempio hanno un Hamsik e un Lotufs-Cheek. Quindi il futuro di Khedira potrebbe essere molto lontano dalla Juventus, probabilmente la sua prossima destinazione potrebbero essere gli USA.