Italia-Belgio, ultime sulle probabili formazioni di stasera

Alle ore 21 la sfida da «dentro» o «fuori» contro i belgi per gli azzurri di Roberto Mancini.

Italia-Belgio vale il biglietto per la semifinale di Euro 2020. Partita da dentro o fuori per gli uomini di Roberto Mancini che si accostano alla partita con una grande novità: non sono i favoriti. A Monaco di Baviera gli azzurri affrontano una squadra ricca di talento, che da tempo domina le classifiche di rendimento mondiali e che vuole finalmente mettere a frutto la forza di una generazione d’oro.

Italia-Belgio, pochi dubbi su chi è favorito

Quella tra Belgio e Italia è una sfida che agli europei si rinnova. Nel 2016, ad esempio, una delle Italia con meno talento di sempre (quella di Antonio Conte) diede dimostrazione di potr fare strada nel torneo proprio battendo la formazione belga che, invece, iniziava ad assaggiare la competitività che avrebbe acquisito negli ultimi anni. Anche stavolta ci sarà da sovvertire i pronostici. Non è semplice, ma nel calcio può accadere. A maggior ragione con una squadra azzurra così competitiva sotto il profilo dell’organizzazione di gioco e dell’identità di squadra.

Formazione Italia contro il Belgio, Mancini lancia Chiesa e Chiellini

Roberto Mancini sceglierà, come gli accade da tempo, la linea della continuità. La forza di chi avrà di fronte e le buone prestazioni fornite dai subentrati delle ultime partite non cambieranno l’assetto iniziale. Possibile novità è il rientro di Chiellini nel pacchetto arretrato, al fianco di Bonucci e in sostituzione di chi lo sostituiva: Francesco Acerbi. Il capitano se la dovrà vedere con Lukaku. Sui terzini spazio ancora a Di Lorenzo a destra e Spinazzola a sinistra.

Conferma scontata per Jorginho play davanti alla difesa, con Barrella e Verratti ai suoi fianchi. Gli outsider Pessina e Locatelli sono uomini che il ct tiene come armi da usare a partita in corso. L’altro dubbio che si avrà fino al momento della consegna della distinta riguarda Federico Chiesa. Ad oggi il figlio d’arte è favorito su Berardi per una maglia da titolare. A completare il tridente l’ala sinistra Insigne e il centravanti Immobile.

Italia-Belgio, i dubbi di formazione sono soprattutto del Belgio

Grandi firme nel Belgio che dovrebbe opporsi al 4-3-3 dell’Italia con il 3-4-2-1. Courtois agirà tra i pali, mentre a sua protezione saranno schierati Alderweireld, Vermaelen e Vertonghen. Gli esterni a tutta fascia saranno Meunier a destra e0 Thorgan Hazard a sinistra. In mediana spazio a Witsel e Tielemans. Nell’anticipazione delle formazione i grandi dubbi riguardano la trequarti dove le condizioni di De Bruyne e Hazard tengono in ansia tutto il Belgio.

Al momento chi pare più certo di recuperare è il trequartista del Manchester City che dovrebbe essere affiancato da Carrasco alle spalle di Lukaku. Fischio d’inizio previsto alle ore 21. Diretta su Rai 1 e su Sky. Leggi anche: Finali Europei di calcio 2020: la UEFA conferma Londra. Le reazioni