Autore: Alessandro Leonardi

Serie tv e Fiction - Cast - Streaming

It, il pagliaccio assassino compie trent’anni: ecco quello che non sapevi della prima miniserie tv

Vi ricordate di Pennywise? Il pagliaccio assassino? Ecco, oggi il primo adattamento cinematografico del più famoso romanzo di Stephen King compie gli anni.

Vi ricordate del pagliaccio Pennywise? Qualcuno lo ricorda meglio come It, ma chi potrebbe mai dimenticare l’orrore alieno che si celava dietro quel trucco? Stephen King, con il suo romanzo «It», crea una delle storie horror che è riuscita ad influenzare l’immaginario comune, portando la figura del pagliaccio a definirsi come il classico cliché spaventoso da cui i bambini traggono solo paure e incubi. It riporta in auge l’horror Lovecraftiano, ma presentando un attente e minuziosa personalizzazione degli elementi narrativi.

Tanto importante, quanto emblematico, infatti, la storia di Stephen King è arrivata ad affascinare il cinema, permettendo una diffusione ancora massiccia delle sue opere. Vi ricorderete sicuramente della miniserie di It, andata in onda negli anni ’90, con protagonista Tim Curry nel ruolo dell’essere demoniaco «It».

Tanti auguri Pennywise... o forse no?!

Oggi, la serie compie 30 anni, ed è stato il primo adattamento cinematografico dell’opera di Stephen King. Andy Muschietti, insieme alla direzione di Tommy Lee Wallace, portano sulla rete ABC, esattamente 30 anni fa, un prodotto alquanto bizzarro ma di grande potenziale visivo. La serie tv andò in onda per la prima volta il 18 e il 20 novembre 1990.

La miniserie era divisa in due parti e narrava le vicende di un gruppo di protagonisti, dapprima ragazzini, nell’esplorazione delle fogne della cittadina, risvegliano un’antica forza malefica che ha le sembianze di un clown dal nome Pennywise; poi trent’anni dopo, sconfitta l’entità malefica, i ragazzini ormai adulti, abbandonano le loro famiglia per incontrarsi di nuovo e mettere definitivamente la parola fine allo sterminio di Pennywise.

Curiosità dal set e non solo

It, come detto prima, è stato uno dei primi adattamenti cinematografici delle opere di Stephen King, esattamente il secondo dopo Le streghe di Salem del 1979. La miniserie televisiva It vedeva l’interpretazione del pagliaccio assassino nell’attore Tim Curry, che per la straordinaria caratterizzazione del personaggio, quello di It è stato tra le prove d’attore più importanti della storia del cinema horror.

Si dicono delle voci che Tim Curry continuò a «spaventare» anche dopo le riprese del film, prendendo di mira la troupe televisiva. Oltre a Tim Curry ricordiamo l’interpretazione di Richard Thomas, Jonathan Brandis, John Ritten, Annette O’Toole, Dennis Christopher, Harry Anderson e Seth Green.

Nonostante ebbe molto successo, e oggi ricordata tra i più importanti serial cinematografici, It ricevette numerose critiche negative a suo tempo. Una delle tante fu la pronunciata differenza con il romanzo originale. Tra le diverse incongruenze vi era soprattutto il risveglio dell’entità malevola: nel romanzo Pennywise si risveglia ogni ventisette anni mentre nella serie si risveglia ogni trent’anni. Anche dal punto di vista estetico, nella serie, i personaggi vengono descritti diversamente.