Autore: Luigi Mercantile

Inter

7
Feb

Inter, Sensi: «Farò di tutto per esserci contro il Milan»

Il centrocampista interista ha parlato in vista del match contro il Milan.

Dopo le parole di Eriksen, in vista del match contro il Milan, ha parlato anche un altro centrocampista dell’Inter, Sensi.

Il derby con il Milan

Sensi ha parlato della possibilità di esserci con il Milan perché il derby di Milano ha sempre la sua importanza ed è un match che nessuno vorrebbe perdere. Sensi ha affermato di stare lavorando al massimo per essere disponibile al 100% per la sfida, ma il calciatore non ha voluto specificare quante sono le possibilità di vederlo in campo, ma ha preferito passare la palla a Conte che deciderà se far giocare il centrocampista o meno.

Sensi ha confessato di aver sofferto molto per l’infortunio perché per qualsiasi giocatore è complicato non poter aiutare la propria squadra e vedere dalla panchina i tuoi compagni senza poter dare loro il giusto contributo, ma ha ribadito che ora l’infortunio è passato e sta lavorando ogni giorno per potersi presentare al derby al massimo della forma.

Il paragone con Iniesta

Molti giornalisti hanno parlato di alcune similitudini tra il modo di giocare di Sensi e quello di Iniesta e effettivamente i due calciatori sono molto bravi con la palla al piede, nelle incursioni verso l’area di rigore e spesso provano anche la conclusione da fuori area, ma Sensi ha voluto chiarire che il paragone lo rende felice, ma ha anche ammesso che Iniesta è un calciatore di un altro livello e che i due possono essere paragonati come tipo di gioco, ma non per le qualità.

La lotta scudetto

Sensi ha poi parlato della lotta scudetto e delle rivali dell’Inter, la Juventus e la Lazio. Il centrocampista ha affermato che lui e la squadra faranno di tutto per restare incollati ai bianconeri, ma devono anche pensare alla Lazio che è cresciuta molto negli ultimi anni ed è diventata una squadra pericolosa.

La qualità di Eriksen

Sensi ha parlato poi del nuovo calciatore dell’Inter: Eriksen. Sensi ha affermato che il danese è importante per la squadra perché aggiunge qualità ed esperienza al team e nonostante le difficoltà nel comunicare, il calciatore si è già inserito bene nel gruppo.

La carica di Conte

Infine, Sensi ha parlato del proprio allenatore, Antonio Conte, affermando che indipendentemente dalla partita che devono affrontare, l’ex tecnico dell’Italia è sempre carico, ma allo stesso tempo sereno.