I migliori notebook del 2020: quale scegliere?

I migliori notebook del 2020: quale scegliere?

I migliori notebook: guida all’acquisto - classifica aggiornata

Oggi parleremo di come scegliere un notebook con le qualità più adatte a soddisfare le nostre necessità. All’interno di questo articolo, cercheremo di fare chiarezza su quelle che dovrebbero essere le caratteristiche fondamentali di un valido computer portatile.

Qual è il notebook più adatto a noi?

Il notebook più adatto a noi, è indubbiamente, quello che possiede le capacità per adempiere senza troppi sforzi, alle mansioni principali per le quali è stato appositamente scelto.

Per capire se un notebook possa o meno soddisfare le nostre esigenze, dobbiamo prima di tutto comprendere alcuni aspetti tecnici basilari. Ogni componente hardware del portatile, ricopre una sua funzione specifica ed ha un ruolo fondamentale per il perfetto funzionamento della macchina.

Le caratteristiche tecniche del computer che stiamo cercando, dovranno essere selezionate in base al tipo di bisogno che abbiamo. Un notebook può essere utilizzato per svolgere innumerevoli attività, sta a noi capire quali siano quelle che ci interessano maggiormente, cosi da indirizzare la scelta verso i prodotti più idonei.

Notebook: guida all’acquisto

Le indicazioni guida, che stiamo per fornirvi in maniera molto semplificata, servono per darvi un’idea indicativa di quali siano i componenti hardware più importanti, e in che modo, ognuno di essi sia fondamentale per lo svolgimento di determinate funzioni.

All’interno di un notebook, ogni componente svolge la sua mansione specifica, le caratteristiche e le prestazioni dei singoli elementi sono variabili, solitamente in base alla fascia di prezzo del prodotto ricercato.

Notebook: i componenti hardware principali:

  • Il Processore

Il processore è l’unita centrale di elaborazione (CPU), può essere considerato il cervello del computer e si occupa essenzialmente di eseguire e coordinare operazioni. Questo componente va scelto con cura, poiché, è in gran parte responsabile delle prestazioni generali del notebook.

  • La RAM

La Random Access Memory (RAM) è un tipo di memoria che contiene i dati solo in maniera temporanea. Questa componente lavora a strettissimo contatto con la CPU, quindi, più è performante la RAM, più il processore ne trarrà beneficio, ottimizzando le prestazioni.

  • La scheda video

La scheda video è l’elemento che elabora la parte grafica, ovvero ciò che noi vediamo apparire sullo schermo. Esistono diverse tipologie di questi componenti, noi vedremo in dettaglio solo le due più comuni: scheda video integrata e scheda video dedicata.

La scheda video integrata: Come si intuisce dal nome, è integrata nel sistema, non è un componente a sé stante. Questo comporta un risparmio in termini di spesa, ma allo stesso tempo le sue prestazioni risultano limitate.

La scheda video dedicata: è collocata anch’essa all’interno del notebook, si può considerare come un componente aggiuntivo dedicato interamente alla grafica. Questa scheda, è soggetta a meno limiti rispetto a quella di tipo integrata, e in alcuni casi può raggiungere prestazioni notevoli.

  • Hard Disk e SSD

Sono comunemente chiamati disco rigido e disco solido, la loro funzione è la medesima: sono le memorie di archiviazione destinate a contenere tutti i nostri file e programmi. Anche il sistema operativo sarà contenuto in questi dischi.

Più la velocità del disco è elevata, maggiore sarà la reattività del computer. Le differenze tra l’hard disk e SSD, sono principalmente: la velocità, il rumore ed il costo.

L’hard disk: è un disco rigido che girando permette di essere letto e/o sovrascritto ad una velocità determinata dalla rotazione. Per avere un idea più chiara, vi basta pensare ai CD-ROM o ai DVD che per essere letti ruotano all’interno del lettore.

SSD: è una memoria fisica, estremamente silenziosa e dalle dimensioni contenute. Questa unità di memoria, permette una velocità di lettura e scrittura più elevati rispetto all’hard disk, e di conseguenza anche il suo costo è più alto.

In un notebook è possibile trovare più di una unità di archiviazione, quindi non è raro vedere modelli con più hard disk o addirittura combinazioni con SSD + Hard disk nello stesso prodotto.

Notebook: le caratteristiche minime

Prima di iniziare la ricerca di un notebook, bisogna avere ben chiare quali caratteristiche minime dovrebbe possedere quest’ultimo. Tutto questo, al fine di evitare un acquisto poco idoneo alle nostre aspettative.

Finora abbiamo assistito ad un incredibile evoluzione nei componenti hardware per pc. Rispetto al passato le prestazioni generali sono notevolmente aumentate. Alla luce di ciò, possiamo dire che quando si presenta la scelta tra due computer con caratteristiche simili, nella stessa fascia di prezzo, quello con componenti più recenti è solitamente più consigliato.

Ora vedremo insieme, quali caratteristiche minime dovrebbe possedere un notebook acquistato oggi. I valori che vi stiamo per fornire sono il frutto di nostre valutazioni personali, speriamo che possano aiutarvi ad avere una visione più chiara, di quelle che noi riteniamo essere le caratteristiche minime per un notebook attuale.

Le caratteristiche minime in un notebook di oggi:

  • Processore

Per quanto riguarda il processore, abbiamo preso in considerazione le proposte di entrambi i marchi più famosi. Le cpu che noi evidenziamo come riferimento di partenza per un notebook attuale, sono:

  1. Intel: Intel Core i3-8100H
  2. Amd: AMD Ryzen 3 2300U

Ram

Per la RAM, possiamo dire che più ce n’è e meglio è, la quantità minima di memoria Ram che noi consigliamo è 8gb.

Hard Disk o SSD?

Come memoria interna tra Hard disk o SSD la nostra preferenza è indubbiamente SSD, tra i due non c’è paragone di velocità, il notebook dotato di memoria fisica (SSD) si mostrerà nettamente più reattivo di quello con memoria a disco (hard Disk).

Scheda video

Come scheda video base per un notebook, se non avete intenzione di fare giochi o programmi di grafica, può andare bene anche una scheda di tipo integrata.

I migliori notebook del momento:

Abbiamo selezionato per voi, quelli che a nostro parere sono alcuni dei migliori notebook del momento. La nostra selezione, frutto di preferenze strettamente personali, ha tenuto conto di fattori come: prestazioni, prezzi , caratteristiche e facilità di reperimento.

Il migliore notebook Apple

Apple MacBook Pro

  • Processore: Intel Core i9 (nona generazione)
  • Ram: 16gb
  • SSD: 1000gb
  • Scheda video: AMD Radeon Pro 5500M
  • schermo: 16 pollici
  • Sistema operativo: MacOS

Il migliore notebook per gaming

ASUS ROG Zephyrus S17 GX701LXS-HG057T

  • Processore: Intel Core i7-10875H
  • Ram: 32gb GDDR6
  • SSD: 1000gb PCIe
  • Scheda video: NVIDIA GeForce RTX 2080 S 8gb
  • Schermo: 17.3 pollici FHD 300Hz
  • Sistema operativo: Windows 10 home

Il migliore notebook AMD per gaming

MSI Alpha 15 A4DEK-008IT

  • Processore: AMD Ryzen 7 4800H
  • Ram: 16gb
  • SSD: 1000gb PCIe
  • Scheda video: AMD RX5600M
  • Schermo: 15.6 FHD 144Hz
  • Sistema operativo: Windows 10 Home

Il migliore notebook per qualità/prezzo

HP Pavilion Gaming 15-ec1001sl

  • Processore: AMD Ryzen 5 4600H
  • Ram: 8gb
  • SSD: 512gb PCIe
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1650Ti
  • Schermo: 15.6 pollici FHD
  • Sistema operativo: Windows 10 Home

Il migliore notebook della fascia bassa

ASUS Vivobook 15 A512DA-EJ575T

  • Processore: AMD Ryzen 5 3500U
  • Ram: 8gb
  • SSD: 256gb PCIe
  • Scheda video: AMD Radeon Vega 8 integrata
  • Schermo: 15.6 pollici FHD
  • Sistema operativo: Windows 10 Home

Perché molti notebook non sono disponibili?

Nel corso della nostra indagine per individuare i notebook migliori, ci siamo accorti, per l’ennesima volta, che gran parte dei prodotti di maggior rilievo non erano disponibili.

Il fenomeno delle scorte esaurite si sta presentando sempre più spesso su diversi fronti del campo tecnologico. Infatti, il problema di reperibilità si estende anche ad altri prodotti ed ai singoli componenti, soprattutto quelli più recenti.

Una delle ipotesi più plausibili che possiamo fare, è che la produzione abbia subito gravi rallentamenti a causa del coronavirus. Il quale, responsabile anche del grande aumento dello Smart Working, ha portato inevitabilmente ad un «boom» di vendite di apparati informatici.

In questo momento, con le scorte non a pieno regime la proposta di prodotti è sicuramente meno fornita del solito. Quindi, in questo momento, potrebbe risultare ancora più complicato riuscire a trovare un prodotto con un buon rapporto qualità prezzo.

In ultimo, prima di procedere con un possibile acquisto, vi consigliamo sempre di verificare la correttezza delle informazioni sui siti dei produttori ufficiali. Cosi da evitare eventuali errori ed avere maggiori informazioni.

Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati su notizie come questa.

Leggi anche: I migliori smartphone