Autore: Antonio 2

Serie B

Guai per il Cosenza e Guarascio: aperto contenzioso al CONI, il comunicato

Comunicato del Coni: vertenza per il Cosenza Calcio.

Brutte notizie per il Cosenza e per il Presidente Guarascio. Il CONI ha comunicato che Fausto Pari, ex difensore della Sampdoria che vinse lo scudetto nel 1991, ha aperto un contenzioso con la società del Cosenza. La notizia, di qualche settimana fa, è diventata di dominio pubblico da qualche giorno. Il 5 giugno è prevista l’udienza.

La vertenza riguarda tre procure di calciatori che in sede di calciomercato l’agente ha portato in rossoblù. I calciatori in questione sono l’attaccante Pierini e i centrocampisti Broh e Greco. Lo scarso appeal di Guarascio con gli intermediari era cosa nota, ora è anche certificato da un documento ufficiale. In passato, invece, i buoni uffici dei ds e talvolta del club stesso, avevano lasciato nel campo privato tutte le divergenze. Lo riporta Cosenza channel.

Vertenza al Cosenza: il comunicato del CONI

«Il Collegio di Garanzia dello Sport – si legge nel dispositivo – ha ricevuto una istanza di arbitrato, ex art. 22, comma 2, del Regolamento Agenti del CONI, nell’interesse di TMP Soccer S.r.l., in persona dell’Agente Sportivo e legale rappresentante Fausto Pari, contro la società sportiva Cosenza Calcio S.r.l., in persona del legale rappresentante p.t.»

Il comunicato si conclude: «L’istante TMP Soccer chiede al Collegio di Garanzia di condannare la società Cosenza Calcio S.r.l., in persona del legale rappresentante p.t., al pagamento in suo favore della somma di Euro 23.500,00 più Iva, oltre agli interessi moratori o, in subordine, agli interessi legali dalla data di debenza al saldo, oltre al pagamento delle spese di assistenza difensiva, dei diritti amministrativi, degli onorari e spese del Collegio Arbitrale e di ogni altra spesa connessa all’arbitrato».