Google Assistant arriva in italiano, ecco come funziona

Sì è fatto attendere per parecchio tempo, ma Google Assistant arriva finalmente in italiano e vogliamo mostrarvi come funziona

Era rimasto l’ultima ruota del carro, Google Assistant, che ancora non aveva una configurazione multilingue, ebbene, anche Google Assistant arriva in italiano e in spagnolo tornando a concorrere con le famose rivali come Siri, Alexa e Cortana, oggi vi mostriamo come funziona!

Google Assistant arriva in italiano

Google era rimasta ormai l’ultima azienda ad avere un assistente vocale che però non supportasse la lingua italiano, una bella frustrazione per tutti coloro che possiedono un dispositivo Android e non possono giovare dell’utilissima Siri, ma da oggi anche Google Assistant arriva in italiano e porta con sé tutte le sue funzioni.

La maggior parte dei dispositivi Android ormai, possiede Google Assistant pre-installato nell’app apposita di Google, ma per chiunque non si ritrovasse l’applicazione già installata, deve sapere che è possibile scaricare Google Assistant in italiano direttamente dal Play Store.

Non c’è bisogno di impostare la lingua o di scaricare altre applicazioni, vi basterà accedere al Play Store, cercare l’app di Google e il gioco sarà fatto in quanto troverete Google Assistant già pre-impostato in italiano grazie alla geo-localizzazione che setterà direttamente la lingua a seconda del luogo in cui vi trovate.

Leggi anche Google svela gli abissi: ecco com’è il mondo sommerso di Okinawa

Google Assistant: come funziona

Una volta in possesso dell’app di Google vi basterà aprirla e Google Assistant sarà subito in prima fila per servirvi, ma ci sono alcuni piccoli trucchi per fare in modo che Google Assistant funzioni senza aprire l’applicazione: vi basterà infatti andare su impostazioni e spuntare la voce che vi permette di usufruire di Google Assistant in italiano semplicemente dicendo “Ok Google”.
In questo modo potrete usare Google Assistant con il vostro smartphone ogni volta che direte le due parole magiche.

Google Assistant, a primo impatto, sembra essere stato tradotto piuttosto bene e non solo vi permetterà di chiamare tutti i contatti della vostra rubrica semplicemente pronunciandone il nome, ma vi fornirà le previsioni meteo e la possibilità di impostare la sveglia.

Leggi anche Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL: prezzo, caratteristiche e data di uscita

La peculiarità di Google Assistant è quella di potergli fare richieste che vadano oltre la normale attività dei normali assistenti digitali, potrete infatti chiedergli di mandare un messaggio tramite WhatsApp a un vostro contatto e vi basterà semplicemente dirgli a chi lo volete mandare e che cosa deve esserci scritto. Google Assistant farà tutto il resto.

Leggi anche Google Maps: come esplorare i pianeti e lo spazio

Inoltre Google Assistant è in grado di riconoscere monumenti e opere d’arte semplicemente scattandogli delle foto, oppure può riconoscere delle canzoni attivando la funzione «sempre in ascolto» e vi saprà dire di che canzoni si tratta.

Google Assistant, a maggior ragione perché è in italiano, sembra essere un passo avanti ai suoi rivali per il momento, con un’intelligenza ben sviluppata e un’efficienza sopra la norma.