Fratelli Caputo, anticipazioni venerdì 8 gennaio: la resa dei conti tra Nino e Alberto

Fratelli Caputo, anticipazioni venerdì 8 gennaio: la resa dei conti tra Nino e Alberto

Ultimo episodio, su Canale 5, per la miniserie con protagonisti i fratelli Nino e Alberto Caputo

Venerdì 8 gennaio alle ore 21:20, Canale 5 trasmetterà il quarto ed ultimo episodio della miniserie Fratelli Caputo, che narra le vicende dei due fratellastri, Nino e Alberto, conosciutisi per la prima volta dopo 50 anni.

La difficile convivenza dei fratelli Caputo e delle loro famiglie

Nei precedenti episodi, Alberto, il fratello minore, interpretato da Cesare Bocci, al fine di intraprendere la carriera politica, decide di candidarsi a sindaco di Roccatella, città di nascita di suo padre Calogero, che a sua volta era stato un primo cittadino molto amato dai roccatellesi.

Nonostante il fratello maggiore, Nino, interpretato da Nino Frassica, partecipi alla competizione elettorale, con il solo scopo di rispedire al Nord Alberto, la vittoria va al secondogenito di Calogero, che cerca di portare una ventata di legalità nel piccolo comune siciliano, richiedendo tributi non riscossi e annullando appalti irregolari.

Attorno ai due fratelli, ruotano le storie delle loro famiglie, obbligate a condividere lo stesso tetto: il casale ereditato da Alberto, ma occupato da Nino.

Da un lato c’è Agata (interpretata da Aurora Quattrocchi), moglie abbandonata da Calogero e madre di Nino, dall’altro la famiglia di Alberto: la moglie Patrizia (interpretata da Sara D’Amario) e i figli Barbara, Andrea e il piccolo Giacomo.

A questi si aggiunge l’arrivo di Franca, madre di Alberto e accusata da Agata di essere la causa dell’abbandono da parte di suo marito.

Fratelli Caputo: le anticipazioni dell’ultimo episodio

Proprio l’arrivo a Roccatella di Franca è l’episodio chiave che convince Agata a rivelare la verità: Calogero aveva deciso di ritornare in Sicilia da sua moglie e suo figlio Nino, facendo in modo che potesse esserci un rapporto con il fratello Alberto. Ma era stata proprio Agata, amareggiata per l’abbandono del marito, a rifiutarlo.

Venuta a galla la verità, Alberto e Nino, impegnati a farsi la guerra politicamente, con il sindaco che verrà messo alle strette da una mozione di sfiducia, capiranno che sono state le bugie delle rispettive madri, a tenerli, loro malgrado, distanti. Un motivo per cercare di recuperare il tempo perduto, iniziando a coltivare il loro rapporto di parentela.

Nell’ultimo episodio, le vite dei due fratelli torneranno al loro posto, arricchiti dopo questa esperienza. Nino riuscirà a trovare il coraggio di non farsi condizionare la vita da sua madre Agata, mentre Alberto e la sua famiglia, torneranno alla propria quotidianità, dopo aver apprezzato quei territori, dai quali volevano scappare, dopo averci messo piede.