Autore: Antonio 2

Serie B

Focolaio nello spogliatoio: adesso rischia anche la Serie B, la nota ufficiale

Tanti casi positivi al Covid anche in Serie B.

Difficile gestire la pandemia che purtroppo sta tornando a far registrare numeri importanti ( ieri sono stati suparati i 5 mila casi positivi in Italia). Difficile anche per il calcio, che sta registrando vari casi. Lo spogliatoio più colpito finora è quello del Genoa. Al momento la lista dei giocatori positivi è il seguente: Valon Behrami, Davide Biraschi, Petar Brlek, Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager, Darian Males, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Mattia Perin, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Lasse Schone, Miha Zajc, Davide Zappacosta.

Ma adesso c’è anche uno spogliatoio in Serie B che è stato colpito dal virus. È un vero e proprio focolaio quello che ha colpito il Monza. Di seguito il comunicato di poco fa del club brianzolo: «l’ A.C. Monza informa che, dopo l’ultimo ciclo di tamponi eseguiti, sono stati riscontrati altri tre casi di positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra. I tre calciatori sono completamente asintomatici, e come da normative sanitarie in vigore, sono stati immediatamente posti in quarantena a domicilio. Per tutti gli altri componenti della squadra, che sono risultati negativi ai tamponi, gli allenamenti continueranno come previsto dal protocollo federale.» Questi 3 casi vanno aggiunti ai 2 che si sono registrati nei giorni scorsi nello spogliatoio dei biancorossi. Dunque, il Monza al momento conta 5 contagiati.

Altri casi in Serie B

Ma non è l’unica situazione preoccupante in Serie B. Infatti, il Brescia ha appena comunicato l’annullamento della seduta di allenamento di questa mattina a causa di un sospetto caso di positività. «Il Brescia Calcio comunica che la seduta di allenamento di questa mattina è stata annullata a causa di un sospetto caso di positività. Il Club, nel rispetto di tutte le norme medico-sanitarie vigenti, sta effettuando i dovuti controlli. Non appena ci sarà la possibilità, i biancoazzurri riprenderanno la normale attività presso il Centro Sportivo di Torbole in vista del match di venerdì, ore 21, contro il Lecce» .