Autore: Antonio 2

Serie A Tim

Figc, licenza Uefa solo per 16 club di Serie A: bocciati anche Lecce e Genoa

Rilasciata la licenza Uefa a 16 club di Serie A su 20.

Novità importanti dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Si tratta delle licenze UEFA della prossima stagione che non sono state rilasciate a tutti i club di Serie A: 4 di loro, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, non hanno i requisiti necessari. Si tratta di Lecce, Spal, Genoa e Brescia. Entrando nel dettaglio, al Genoa non è stata respinta la richiesta: ha presentato solo una prima parte di documentazione e poi ha scelto scelto di non completare la richiesta.

Questo il comunicato ufficiale: «In data odierna la Commissione di primo grado delle Licenze UEFA, esaminata la documentazione pervenuta nell’ambito del processo per il rilascio della Licenza UEFA per la stagione sportiva 2020/2021, visto il Manuale delle Licenze UEFA-Edizione 2018, preso atto delle relazioni degli esperti, ha deliberato di rilasciare la Licenza UEFA alle seguenti società.

  • 1. Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
  • 2. Bologna F.C. 1909 S.p.A. (Stadio Renato Dall’Ara di Bologna)
  • 3. Cagliari Calcio S.p.A. (Stadio Friuli/Dacia Arena di Udine)
  • 4. A.C.F. Fiorentina S.p.A. (Stadio Artemio Franchi di Firenze)
  • 5. F.C. Internazionale Milano S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
  • 6. Juventus F.C. S.p.A. (Allianz Stadium di Torino)
  • 7. S.S. Lazio S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
  • 8. A.C. Milan S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
  • 9. S.S.C. Napoli S.p.A. (Stadio San Paolo di Napoli)
  • 10. Parma Calcio 1913 S.r.l. (Stadio Ennio Tardini di Parma)
  • 11. A.S. Roma S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
  • 12. U.C. Sampdoria S.p.A. (Stadio Luigi Ferraris di Genova)
  • 13. U.S. Sassuolo Calcio S.r.l. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
  • 14. Torino F.C. S.p.A. (Stadio Olimpico Grande Torino di Torino)
  • 15. Udinese Calcio S.p.A. (Stadio Friuli / Dacia Arena di Udine)
  • 16. Hellas Verona F.C. S.p.A. (Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona)

Ovviamente, le società alle quali non è stata concessa la Licenza (Brescia, Genoa, Lecce e Spal) potranno presentare ricorso e si immagina proprio che lo faranno nei prossimi giorni.

La Serie A riprende tra le polemiche

Intanto, la Serie A riprende tra tante polemiche. Nei giorni scorsi si era parlato dell’algoritmo nel caso in cui fosse stato necessario sospendere nuovamente il campionato. Questo algoritmo però, non ha fatto breccia nelle idee dei Presidenti delle società di Serie A. L’algoritmo è stato effettivamente bocciato dalla Lega Serie A. La media aritmetica per definire la classifica in caso di stop è stata la strada seguita dai club della Serie A che hanno chiesto verdetti solo se matematici. La votazione è avvenuta a larga maggioranza con soli 4 club astenuti.

La Lega ha emanato un comunicato, invocando il merito sportivo. «Per quanto riguarda i principi previsti dal Comunicato 196/A della Figc, e in vista delle relative delibere che dovranno essere assunte dal Consiglio Federale del prossimo 8 giugno - si legge nella nota della Lega diffusa al termine della riunione - l’assemblea ha dato indicazione ai rappresentanti della Lega di votare in favore di soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo qualora non fosse possibile portare a termine il campionato di Serie A»