Game of Thrones record di premi. Tutti i vincitori degli Emmy 2016

Il Trono di Spade stravince nella serata degli Emmy 2016 ed entra nella storia. Scopri chi ha vinto gli Emmy 2016 e chi è rimasto deluso. Ecco la lista completa dei vincitori.

Emmy 2016: la serie tv Game of Thrones batte ogni record nella storia delle serie tv e stravince durante la serata degli Emmy 2016 vincendo 12 premi che sommandosi a quelli degli anni precedenti fanno entrate il Trono di Spade nella storia degli Oscar della televisione.

Durante la 68esima edizione infatti la saga fantasy più amata firmata Sky Atlantic continua a mietere successi e battere ogni record: oltre ad aver stravinto gli Emmy 2016 anche quest’anno si conferma regina delle classifice dello streaming con il maggior numero di download legali e non.

Alla cerimonia che si è tenuta stanotte (ora italiana) a Los Angeles erano presenti tra gli altri attori più amati del cast di Games of Thrones Emilia Clarke, Maisie Williams, Sophie Turner, Kit Harington che hanno rilasciato interviste senza però svelare spoiler sulla prossima stagione del Trono di Spade.

Scopriamo insieme in quali categorie il Trono di Spade ha stravinto gli Emmy 2016, chi è rimasto deluso e chi ha vinto a sorpresa.

Games of Thrones: cosa ha vinto agli Emmy 2016?

Nella magica serata degli Emmy 2016 la serie tv Game of Thrones fa incetta di premi e si conferma la miglior serie drammatica - miglior drama anche per il 2016.

In totale il Trono di spade porta 12 Emmy contando anche quelli vinti durante la serata della scorsa settimana Primetime Creative Arts Emmy Awards.

Tra i premi degli Emmy 2016 vinti da Games of Thrones, che si aggiudica per la seconda volta il premio di serie tv best drama dell’anno, ricordiamo:

  • miglior regia;
  • miglior sceneggiatura;
  • miglior montaggio video, audio e missaggio;
  • miglior casting;
  • migliori effetti speciali e visivi;
  • miglior coordinamento stunt;
  • miglior trucco senza l’utilizzo di protesi;
  • miglior trucco con l’uso di protesi;
  • migliori costumi;

Delusione per gli attori nominati nelle rispettive categorie "Outstanding Supporting Actor in a Drama Series" ( Kit Harington e Peter Dinklage) e "Outstanding Supporting Actress in a Drama Series" (Emilia Clarke, Maisie Williams e Lena Headey).

Emmy 2016: ecco chi sono i vincitori della serata

Grande successo per la miniserie drammatica "The People v O.J. Simpson" diretta da Ryan Murphy, autore di altre serie tv quali Glee, American Horror Story che porta a casa 9 importanti Emmy tra cui il meritatissimo premio «Miglior attrice in una miniserie o film-tv» Sarah Paulson e l’Emmy "Miglior miniserie".

Serie Drama: a sorpresa vince Tatiana Maslany come «Migliore Attrice» in Orphan Black e Rami Malek come «Migliore Attore» in Mr. Robot.

Si conferma ancora una volta una grandissima attrice Maggie Smith con Emmy Miglior attrice non protagonista per la serie tv Downton Abbey

Serie comedy: per la serie tv Veep il premio di Miglior commedia con la protagonista Julia Louis-Dreyfus che vince come «Miglior attrice di una serie comedy» mentre Jeffrey Tambor bissa nuovamente nella categoria «Miglior attore di una serie comedy» nella serie tv Transparent.

Emmy 2016: la lista completa dei vincitori

Ecco la lista completa di tutti i vincitori dei premi Emmy 2016, il più importante premio tv a livello internazionale:

  • Miglior drama - Game of Thrones;
  • Miglior attrice di una serie drama - Tatiana Maslany, Orphan Black;
  • Miglior attore di una serie drama - Rami Malek, Mr. Robot;
  • Miglior attrice non protagonista di una serie drama - Maggie Smith, Donwton Abbey;
  • Miglior attore non protagonista di una serie drama - Ben Mendelsohn, Bloodline;
  • Miglior regia per una serie drama - Miguel Sapochnik, Game of Thrones, Battle of The Bastards;
  • Miglior sceneggiatura per una serie drama - David Benioff e D.B. Weiss, Game of Thrones, Battle of The Bastards;
  • Miglior guest star femminile di una serie drama - Margo Martindale, The Americans;
  • Miglior guest star maschile di una serie drama - Hank Azaria, Ray Donovan;
  • Miglior comedy - Veep;
  • Miglior attrice di una serie comedy - Julia Louis-Dreyfus, Veep;
  • Miglior attore di una serie comedy - Jeffrey Tambor, Transparent;
  • Miglior attrice non protagonista di una serie comedy - Kate McKinnon, Saturday Night Live;
  • Migliore attore non protagonista di una serie comedy - Louie Anderson, Baskets;
  • Miglior regia per una serie comedy - Jill Soloway, Transparent, Man on The Land;
  • Miglior sceneggiatura per una serie comedy - Aziz Ansari e Alan Yang, Master of None, Parents;
  • Miglior guest star femminile di una serie comedy - Tina Fey & Amy Poehler, Saturday Night Live;
  • Miglior guest star maschile di una serie comedy - Peter Scolari, Girls;
  • Miglior miniserie - The People V. O.J. Simpson;
  • Miglior attrice in una miniserie o film-tv - Sarah Paulson, The People V. O.J. Simpson;
  • Miglior attore in una miniserie o film-tv - Courtney B. Vance, The People V. O.J. Simpson;
  • Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film-tv - Regina King, American Crime;
  • Miglior attore non protagonista in una miniserie o film-tv - Sterling K. Brown, The People V. O.J. Simpson;
  • Miglior regia una miniserie o film-tv - Susanne Bier, The Night Manager;
  • Miglior sceneggiatura per una miniserie o film-tv - D. V. DeVincentis, The People V. O.J. Simpson;
  • Miglior film-tv - Sherlock: The Abominable Bride