Dopo la Salernitana, ecco di nuovo Lotito: vuole un altro club

La notizia è uscita in queste ore e già fa discutere. Un nobile club decaduto del calcio italiano è negli interessi di Claudio Lotito.

Il Patron della Lazio vuole la Sambenedettese, visto che ci sarebbe proprio lui dietro la manifestazione di interesse che verrà presentata in questa settimana dall’imprenditore romano Manolo Bucci. Secondo quanto riportato da youtvrs, il progetto di Lotito sarebbe almeno quadriennale, per far crescere la Samb su tutti i fronti: infrastrutture, settore giovanile e ovviamente prima squadra grazie anche alla collaborazione con le stesse Lazio e Salernitana. Mentre al momento sembra esclusa una collaborazione tra Lotito e la cordata locale, in cui compaiono Ascani e Fedeli già proprietario del club nel recente passato.

La Sambenedettese prova a ripartire dalla Serie D

La Sambenedettese prova in queste ore a salvare il calcio cittadino ripartendo dalla serie D, così come il Novara (dove al momento c’è una sola cordata). In corsa per il club piemontese, escluso dal campionato di Serie C, trsta soltanto il gruppo guidato dall’imprenditore milanese Massimo Ferranti.

In questo momento a San Benedetto invece le possibilità sarebbero addirittura tre, oltre all’AS Sambenedettese di Roberto Renzi che aspetta il verdetto del Tar domani. Queste le situazioni prospettate nella città marchigiana, dopo il bando indetto dal Comune:

  • La FC Sambenedettese di Angelini;
  • US Sambenedettese 1923 (sostenuta da un gruppo di imprenditori locali, tra cui anche l’ex Franco Fedeli)
  • la SSD Sambenedettese 1923 di Bucci che sarebbe sostenuta appunto anche da Claudio Lotito, come detto precedentemente.

Sicuramente si tratta in entrambi i casi di città importanti, con tradizione calcistica. Nelle prossime ore si attendono novità.