Doctor Who: il nuovo speciale «Revolution of the Daleks» sarà l’episodio definitivo

Doctor Who: il nuovo speciale «Revolution of the Daleks» sarà l'episodio definitivo

Ecco a voi lo speciale più «speciale» mai fatto. Ecco tutto quello che c’è da sepre su Doctor Who in «Revolution of the Daleks».

A causa del Coronavirus saremo costretti a rimanere ancora a casa, ma questo potrebbe essere un punto di svolta per alcune case di produzione cinematografiche: far uscire una serie tv sulle piattaforme streaming è la mossa migliore da fare. La BBC ha annunciato il nuovo speciale della serie sci-fi di Doctor Who, ovvero Revolution of the Daleks, che andrà in onda il prossimo 1 gennaio; una sorta di «regalo» per un anno davvero negativo. Dal trailer ufficiale che è stato diffuso vediamo John Barrowman e il Capitano Jack Harkness interpretare i loro ruoli nello speciale.

Lo speciale più «speciale» di Doctor Who

Nel nuovo episodio speciale Revolution of the Daleks ritornerà il Dottore di Jodie Whittaker, rinchiuso in una prigione aliena di massima sicurezza. Nel frattempo sulla Terra, Yaz, Ryan e Graham (Mandip Gill, Tosin Cole e Bradley Walsh) non potranno contare sull’aiuto di Tredici, ma non sarà per niente facile, visto che scopriranno che starà per essere messo in atto un piano malvagio che coinvolgerà l’incolumità del pianeta Terra: stiamo parlando di una delle entità più pericolose del mondo di Doctor Who, ovvero i Dalek. Chi combatterà questa temibile razza aliena al posto del dottore? Soltanto il Capitano Jack e qualcun altro potranno essere d’aiuto, per una delle sfide più difficili a cui i nostri protagonisti si sono sottoposti.

Un cast stellare

Con Barrowman, visto anche in Arrow, rivedremo sullo schermo anche Chris Noth (Sex and the City), nuovamente nei panni del caduto in disgrazia Jack Robertson. Faranno invece il loro debutto nel franchise Harriet Walter (Succession) e Nathan Stewart-Jarrett (Misfits).

«Abbiamo riempito lo speciale di Doctor Who di quest’anno con un’esplosione di straordinario talento recitativo», ha commentato il produttore esecutivo Chris Chibnall.

«Dove altro potreste trovare i reali della recitazione britannica, una star del cinema statunitense di fama mondiale, un tesoro (inter)nazionale del teatro e dello schermo e uno dei giovani attori più famosi del Regno Unito - solo tra gli ospiti! Uniteli a Jodie Whittaker, Bradley Walsh, Mandip Gill e Tosin Cole (e ai Dakek! Vi ho già detto dei Dalek?) e otterrete un cast spettacolare. Sarà una bomba. Ve lo garantisco».