Autore: Costantino Ferrulli

Anticipazioni - Serie tv e Fiction

Doc – Nelle tue mani, le anticipazioni di giovedì 12 novembre: Andrea sarà accusato di omicidio?

Nel penultimo episodio della prima stagione, il dottor Fanti dovrà vedersela con l’accusa di aver falsificato i dati della sperimentazione del Satonal

Si avvicina il gran finale di Doc – Nelle tue mani, la fiction di Rai 1 che sta tenendo incollati allo schermo televisivo, quasi otto milioni di telespettatori ogni giovedì.

Come già in uso nelle ultime due settimane, anche giovedì 12 novembre andrà in onda un solo episodio, e precisamente il penultimo di questa prima stagione, dal titolo Veleni.

Andrea Fanti accusato da un ex specializzando

Il dottor Andrea Fanti dovrà vedersela con l’attacco che gli verrà sferrato dal dottor Marco Sardoni e dalla moglie Irene Celardo. I due coniugi progettano di incastrare l’ex primario, che ha scoperto la falsificazione dei dati della sperimentazione del Satonal.

Modificando al ribasso la percentuale di mortalità del medicinale, si è reso possibile far autorizzare, dall’agenzia del farmaco, il suo utilizzo, con benefici per i profitti della casa farmaceutica a cui fa riferimento Irene.

Ma la morte di diversi pazienti aveva insospettito Andrea che, studiando la documentazione della sperimentazione, da lui approvata prima dell’amnesia, ha scoperto degli errori di calcolo e vorrebbe portare alla luce la vicenda, per evitare che il farmaco faccia altre vittime.

Nell’episodio di giovedì 12 novembre entrerà in scena un nuovo personaggio, appena conosciuto la scorsa settimana. Si tratta di Dario Corolla, uno specializzando che era stato allontanato dall’ospedale proprio da Andrea, quando quest’ultimo era primario.

Il ragazzo ha conservato rancore nei confronti del dottor Fanti, e sarà l’uomo giusto per il piano criminale di Marco e Irene.

Andrea incapace di difendersi per colpa dell’amnesia

Andrea sarà accusato, proprio da Dario Corolla, di aver volontariamente falsificato i dati della sperimentazione e rischierà, non solo il suo posto di lavoro, ma anche di essere considerato responsabile del decesso dei pazienti, morti dopo la somministrazione del Satonal.

Il dottor Fanti, a causa dell’amnesia provocata dal colpo di pistola sparato da Egidio, il padre di Giovanni Pavesi, un ragazzo morto nel suo reparto, non riuscirà a difendersi, proprio per la perdita della memoria del periodo dello studio della sperimentazione del farmaco.

Andrea, che non sa se è veramente responsabile della falsificazione dei documenti, cercherà conferme nelle persone che gli sono più vicine a cominciare dall’ex moglie Agnese, direttore sanitario dell’ospedale.

Il dottor Fanti, che ipotizza anche possa essere una montatura costruita nei suoi confronti, visto che non può difendermi, si affiderà all’aiuto di Giulia, che a sua volta cercherà di convincere Lorenzo a raccontare quanto ne sa lui di questa storia.

Nell’episodio, vedremo anche il dottor Lazzarini, che cercherà di far inserire la sua ex fidanzata Chiara in lista per il trapianto di fegato, e Agnese, che sarà colta da un improvviso malore.