Autore: Costantino Ferrulli

Anticipazioni - Serie tv e Fiction

Doc – Nelle tue mani: le anticipazioni della seconda stagione

Terminata la prima stagione della fiction con Luca Argentero, si pensa già al ritorno del dottor Andrea Fanti e dei medici del Policlinico Ambrosiano

Io ci sono, e tu? Con questa frase pronunciata da Luca Argentero, nei panni del dottor Andrea Fanti, si è conclusa la prima stagione di Doc – Nelle tue mani, la fiction di Rai 1, ispirata alla storia del dottor Pierdante Piccioni.

Un finale che, come anticipato, ha chiuso delle vicende, come l’arresto del dottor Marco Sardoni e di sua moglie Irene Celardo, colpevoli di aver manomesso i dati della sperimentazione del Satonal, e smascherati grazie al coraggio di Lorenzo Lazzarini che, con la sua testimonianza, ha scagionato il dottor Fanti.

Anche la storia tra Alba Patrizi, interpretata da Silvia Mazzieri e Riccardo Bonvegna, interpretato da Pierpaolo Spollon, sembra essere giunta ad un punto di arrivo, con la ragazza che ha deciso di non cambiare reparto e rimanere in Medicina Interna, e il ragazzo che, finalmente, ha avuto il coraggio di mostrare a tutti la sua protesi durante una gara benefica di nuoto, in quella che è stata una delle scene più commoventi dell’ultimo episodio.

Un finale di stagione con alcuni temi rimasti in sospeso

Resta invece sospesa la soluzione del triangolo amoroso tra Andrea, Agnese e Giulia, il futuro di Lorenzo Lazzarini e se Gabriel lascerà Elisa per tornare in Etiopia.

Tutti temi che probabilmente saranno affrontati nella seconda stagione, annunciata lo scorso 8 ottobre dallo sceneggiatore Francesco Arlanch, che, come confermato anche da Luca Argentero, in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, è già al lavoro per scrivere il copione delle prossime puntate.

Le anticipazioni della seconda stagione

La seconda stagione di Doc – Nelle tue mani deve ancora essere scritta, ma un’anticipazione è già trapelata. Proprio Francesco Arlanch, che si sta occupando della sceneggiatura, ha anticipato che sarà trattato il tema del Covid-19, proprio perché, trattandosi di una fiction ambientata nella modernità, non si può non affrontare quello che sta accadendo in questo 2020.

Un’altra anticipazione che ci sentiamo di dare è quella che, molto probabilmente, l’esperienza di Raffaele Esposito con Doc – Nelle tue mani, si è conclusa con la prima stagione.

Il 42enne attore, che ha interpretato il ruolo del cattivo, seguirà la sorte del suo personaggio, il dottor Marco Sardoni che, essendo stato arrestato, finirà in carcere e non potrà tornare in ospedale.

Un altro personaggio che potrebbe anche non essere confermato nella seconda stagione è Lorenzo Lazzarini, interpretato da Gianmarco Saurino.

Infatti nell’ultimo episodio, dopo aver contribuito in maniera decisiva alla risoluzione del caso Satonal, e aver rivelato a tutti il suo passato da tossicodipendente, Lorenzo ha chiesto un’aspettativa per ritrovare se stesso, e per un lungo periodo sarà lontano dal Policlinico Ambrosiano, salvo che non ci torni da paziente.

Andrea tornerà con Agnese o ricomincerà la storia d’amore con Giulia?

Una delle risposte più attese dai fan era quella di sapere se Andrea sarebbe tornato con la ex moglie Agnese Tiberi (interpretata da Sara Lazzaro), o se avrebbe ricominciato la relazione con Giulia Giordano (interpretata da Matilde Gioli). Una risposta che potrebbe arrivare nella seconda stagione.

Nell’ultimo episodio Giulia comunica ad Andrea che ha chiesto il trasferimento, poiché ritiene di non poter competere con Agnese, ma le parole del dottor Fanti, – “questo ospedale ha bisogno di te, io ho bisogno di te” – probabilmente convinceranno la dottoressa Giordano a restare e a provare a riconquistare il cuore della persona che ama.

Anche la relazione tra Elisa Russo (interpretata da Simona Tabasco) e Gabriel Kidane (interpretato da Alberto Malanchino) sembra tutt’altro che definita e, sicuramente, sarà uno dei temi trattati nelle prime puntate della seconda serie. Gabriel, pur essendo innamorato di Elisa, gli ha comunicato di voler tornare in Etiopia.

La seconda stagione sarà anche l’occasione, sia per inserire nuovi personaggi, ma anche per conoscere meglio per esempio il dottor Enrico Sandri (interpretato da Giovanni Scifoni), che in questa prima stagione si è limitato al suo ruolo di neuropsichiatra e amico di Andrea, senza rivelare nulla della sua vita.