Doc – Nelle tue mani, il 13 gennaio arriva la seconda stagione: le anticipazioni di Luca Argentero

Luca Argentero svela alcune anticipazioni sulla nuova stagione di Doc – Nelle tue mani

Dal 13 gennaio del prossimo anno torna su Rai 1, Doc – Nelle tue mani con la seconda, attesissima, stagione.

La serie, liberamente tratta dalla vera storia del dottor Pierdante Piccioni, prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, è uno degli appuntamenti più attesi del nuovo anno, dopo il clamoroso successo di pubblico della prima stagione, andata in onda nel 2020 con ascolti che hanno toccato punte record anche di 9 milioni di telespettatori.

Ultimi giorni di riprese per la seconda stagione

Il confermato cast della serie è tornato al lavoro dallo scorso 17 maggio, con sessioni giornaliere anche di 14 ore, per portare a termine le registrazioni degli episodi, che dovrebbero concludersi nel giro di un paio di settimane. Un lieve ritardo, rispetto al programma iniziale, dovuto anche a qualche caso di positività, che ha costretto la produzione a brevi soste.

Il protagonista principale, Luca Argentero, che veste i panni del dottor Andrea Fanti, ha rilasciato un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni, nel quale ha svelato qualche anticipazione sulla seconda stagione.

Secondo l’attore piemontese, quella che è in arrivo, è la stagione più difficile, poiché sembra quasi una transizione tra la prima e una futura terza, che sarebbe già in programma visto che lui stesso ha svelato che: “La serie è sempre stata immaginata su tre stagioni”.

“Le nostre storie sono pazzesche e il livello di racconto è altissimo”, racconta Luca Argentero, che anticipa che nei nuovi episodi troveremo un mix di realtà, grazie all’esperienza diretta del dottor Piccioni, e finzione, per il lavoro degli sceneggiatori.

Il Covid nella seconda stagione di Doc – Nelle tue mani

Nella seconda stagione di Doc – Nelle tue mani, come già annunciato, si parlerà anche di Covid. I medici del Policlinico Ambrosiano cercheranno di rappresentare le conseguenze, che il lungo periodo di pandemia ha lasciato a livello emotivo, psicologico e personale sui sanitari.

“Racconteremo quanto sia difficile per chi ha vissuto in trincea continuare a lavorare: c’è chi è andato in crisi, chi ha mollato il lavoro, chi ha rovinato la famiglia stando mesi chiuso in ospedale”, svela Luca Argentero, che racconta che un solo episodio sarà completamente immerso nell’emergenza Covid, con il cast che ha dovuto indossare le tenute anti-contagio, durante le riprese, per dieci ore al giorno per due settimane.

Nella serie arriva Giusy Buscemi, ex Miss Italia 2012, che interpreterà il ruolo di Lucia Ferrari, che si occuperà delle conseguenze psicologiche del Covid.

Andrea conteso tra Agnese e Giulia

Oltre alle vicende prettamente mediche, il dottor Fanti sarà impegnato in un triangolo amoroso, conteso tra la ex moglie Agnese Tiberi (interpretata da Sara Lazzaro) e la dottoressa Giulia Giordano (interpretata da Matilde Gioli), con il quale aveva avuto una relazione prima dell’amnesia.

Sugli sviluppi di questa vicenda, Luca Argentero, non anticipando il finale, racconta che per il suo personaggio: “Il problema è riuscire a smettere di idealizzare la ex moglie. È molto complesso per un uomo come lui lasciarsi aperta una possibilità per ricominciare da un’altra parte se prima non riesce a chiudere quel capitolo. Sarà in perenne lotta con il passato”.