Doc – Nelle tue mani: da giovedì 24 giugno torna la fiction con Luca Argentero

In attesa del sequel, Rai 1 ripropone gli episodi della prima stagione

Giovedì 24 giugno, in prima serata su Rai 1, torna Doc – Nelle tue mani, la fiction ispirata alla storia del dottor Pierdante Piccioni che nel 2013, quando era primario dell’Ospedale Maggiore di Lodi, a causa di un incidente stradale, subisce una lesione della corteccia cerebrale, che gli provoca la perdita dei ricordi degli ultimi 12 anni di vita.

Si tratta della riproposizione dei sedici episodi della prima stagione, andati in onda nel 2020 in due parti, a causa della sospensione delle riprese per il diffondersi del Covid-19. I primi otto episodi furono trasmessi tra il 26 marzo e il 16 aprile dello scorso anno, mentre i restanti otto andarono in onda in autunno, tra il 15 ottobre e il 19 novembre.

La fiction, che ha varcato i confini nazionali approdando anche in Spagna, Portogallo, Francia, Slovenia e a breve anche in Inghilterra, ha conquistato il pubblico televisivo con ascolti che hanno toccato anche i nove milioni di telespettatori.

Nei primi mesi del 2022 dovrebbe arrivare la seconda stagione, le cui riprese sono iniziate lo scorso mese di maggio e che, secondo le prime indiscrezioni, tratterà anche il tema della pandemia da Covid-19 con un medico che, purtroppo, perderà la vita.

Le anticipazioni dei primi due episodi in onda giovedì 24 giugno

A partire da giovedì 24 giugno su Rai 1 alle ore 21:30 circa, saranno trasmessi due episodi per ogni settimana che ripercorreranno i casi che volta per volta affronta il personale del Policlinico Ambrosiano.

I primi due episodi si intitolano Amnesia e Selfie. Nel primo, il dottor Andrea Fanti (interpretato da Luca Argentero) sarà colpito dallo sparo del padre di un paziente deceduto in ospedale. Inizierà per il primario una nuova vita, priva dei ricordi degli ultimi dodici anni, compresa la separazione dalla moglie Agnese Tiberi (interpretata da Sara Lazzaro), la relazione con la dottoressa Giulia Giordano (interpretata da Matilde Gioli) e la morte del figlio Mattia.

Nel secondo episodio, i medici del Policlinico Ambrosiano si troveranno a gestire il caso di un ragazzo vittima di una ischemia cerebrale e Andrea penserà al suicidio.