Autore: Antonio 2

Serie A Tim - Serie B

Calcio: Lecce e Benevento tranquille, che colpo per Lotito

Si delinea la possibilità più concreta se non si dovesse tornare in campo.

Il Presidente Gabriele Gravina ha spiegato che la Serie A farà di tutto per ripartire. È stato l’obiettivo numero uno sin dall’inizio e continua ad esserlo. Ma se non fosse possibile, a causa del prorogarsi dell’emergenza Coronavirus? Facile, Gravina ha la soluzione .

Intervistato da Maracana di TMW Radio, Gravina ha spiegato: «Spero di tornare a giocare, se invece non dovessimo riuscire a concludere la stagione non annulleremmo il campionato, credo che sia complicato, bisognerà solo decidere se assegnare lo Scudetto o meno ma la Juventus ha già espresso il suo non gradimento a questa soluzione e far salire le prime due dalla Serie B, la terza non ha alcun diritto a rivendicare la promozione visto che non ha fatto i playoff».

Quali sarebbero i verdetti?

Dunque, i verdetti sarebbero chiari: Brescia e Spal in Serie B, Benevento e Crotone in Serie A. Entrambe le squadre mancano dalla massima serie da 2 anni e nello scorso campionato fallirono il ritorno immediato in Serie A, visto che salirono Brescia , Lecce ed Hellas Verona (vincitrice play off). Sarebbe salvo il Lecce, terz’ultimo a pari punti con il Genoa. E le altre di Serie B? Frosinone, Pordenone, Spezia, Cittadella, Salernitana, Chievo Verona sarebbero le squadre più penalizzate perchè, nonostante siano arrivate in zona play off, non avranno la possibilità di disputarli. Il boccone più amaro, se così dovesse andare, lo dovrebbe ingoiare Claudio Lotito che in un colpo solo vedrebbe svanire la possibilità di vittoria dello Scudetto per la Lazio ma vedrebbe cancellata anche la possibilità di promozione della Salernitana.