Autore: Antonio Murrone

Calcio - Serie B

14
Mar

Bomba sul calcio, stravolti i campionati: ecco il nuovo format

Il Presidente Gravina annuncia un drastico cambiamento per i prossimi anni.

Il calcio italiano potrebbe subire una vera e propria rivoluzione nelle prossime stagioni. Sicuramente saranno cambiati i campionati nel loro format. La Federazione Italiana Giuoco Calcio sta cercando di ridare credibilità all’intero sistema dopo le eccessive penalizzazioni e i fallimenti che hanno colpito diverse società della serie C soprattutto nel campionato attuale.

Gravina pronto a ridurre le squadre professionistiche

Come accennato dal Presidente Gravina, è stato deciso che nella prossima stagione il numero delle squadre partecipanti ai campionati di Serie A, B e C potrebbe essere ridotto, creando un vero e proprio scossone al calcio italiano. Avere oltre 100 squadre professionistiche, come avveniva fino allo scorso anno (con la serie A a 20 squadre, la serie B a 22 e la serie C a 60), è diventato insostenibile e ora si cercano rimedi. Il numero di squadre sarà certamente ridotto e le tre categorie potrebbero cambiare in maniera non inferiore a 18 per la serie A, 18 per la serie B e 40 per la serie C. Una norma transitoria prevede inoltre che per la stagione 2019/2020 la Serie B sia articolata in un girone unico a 20 squadre, con la promozione dalla Lega Pro di una quinta società.

Insomma il calcio italiano è pronto nuovamente a cambiare e vuole dare una scossa per eliminare i problemi di sostenibilità economica che si sono avuti negli ultimi campionati. Ci sono idee contrastanti su quest’idea della FIGC, ma anche i critici sperano che quest’iniziativa possa evitare altre figuracce al calcio italiano.