Autore: Antonio 2

Serie B

Attento Cosenza, la festa puó essere rovinata

La Serie B è finita ieri, ma ancora tutto puó succedere.

È giusto che i tifosi delle squadre coinvolte facciano i dovuti scongiuri leggendo quest’articolo, ma la verità è che la serie B è finita solo sulla carta e tutto può ancora succedere (non tanto sul campo da gioco quanto nelle aule di tribunale).

Il ricorso del Trapani (leggi qui) contro i due punti di penalizzazione puó davvero stravolgere tutto. Per la disputa dei playout, si deve attendere infatti l’esito di questo ricorso del Trapani al Collegio di Garanzia del Coni avverso i 2 punti di penalità comminati per il ritardato pagamento degli stipendi. Qualora il ricorso venisse accolto e i 2 punti revocati, la classifica sarebbe stravolta. Il Cosenza dovrebbe giocare i play out a causa della classifica avulsa: arriverebbero a pari merito Trapani, Ascoli e Cosenza e la classifica avulsa vedrebbe a quota 9 punti i bianconeri, a 5 i siciliani e a 2 punti il Trapani. Insomma, i festeggiamenti del Cosenza a salvezza ottenuta, potrebbero essere rovinati.

I possibili scenari in Serie B

In caso di 2 punti restituiti: il Trapani sarebbe addirittura salvo, superando Cosenza, Pescara e Perugia in un solo colpo. Perugia e Cosenza si affronterebbero ai playout e il Pescara sprofonderebbe in C.

In caso di 1 punto restituito , invece, la revoca di 1 punto di penalità manderebbe i siciliani ai playout contro il Perugia, mentre a retrocedere sarebbe il Pescara. È pleonastico dire che nel caso in cui il Trapani non si vedrebbe restituito alcun punto, perdendo il ricorso, ovviamente, la classifica resterebbe così com’è ora: Trapani, Juve Stabia e Livorno in Serie C, Perugia e Pescara ai play out e Cosenza salvo.