Autore: Antonietta Canale

Anticipazioni - Serie tv e Fiction

2
Ago 2020

Anticipazioni Daydreamer: Sanem fa una sconvolgente scoperta

Nei prossimi episodi di Daydreamer, la dolce Sanem farà una scoperta che non avrebbe mai voluto fare.

Una clamorosa scoperta a Daydreamer romperà tutti gli equilibri. Le trame inerenti le prossime puntate italiane della soap, rivelano che Sanem dopo aver confessato a Can di aver aiutato Emre a sabotare alcuni progetti della Fikri Harika, farà una scoperta a dir poco sconvolgente. La ragazza, infatti, scoprirà che il complice del Divit junior altri non è che la perfida Aylin. Da questo momento in poi si innescheranno dei meccanismi che potrebbero diventare pericolosi.

Daydreamer, trame: Aylin ricatta Emre per impedirgli di parlare

Le anticipazioni Daydreamer, svelano che il tutto prenderà il via nel momento in cui Can manderà via dalla Fikri Harika suo fratello Emre con l’accusa di sabotaggio e corruzione, in quanto con questo comportamento ha messo a rischio il futuro dell’agenzia che è stata travolta dalla scandalo. Il maggiore dei Divit, manderà via anche Aylin che aveva ottenuto un ufficio nell’agenzia grazie ad un cliente condiviso.

La donna, ovviamente, non se ne starà ferma a guardare e metterà a punto un altro piano. Aylin penserà bene di recuperare dalla cassaforte la cartelletta rossa che Sanem aveva rubato a Can il primo giorno di lavoro e nella quale è custodita la documentazione relativa alla società tra lei ed Emre, ovvero la prova che la «spia» dell’agenzia è sempre sto il Divit junior. Ovviamente, la donna userà i documenti per ricattare Emre dicendogli che li spedirà a Can se gli venisse in mente di parlare.

TI POTREBBE INTERESSARE: Daydreamer, anticipazioni 3-7 agosto: Aylin cerca di screditare Sanem

Daydreamer, spoiler: Sanem scopre che Emre passava le informazioni ad Aylin

La strana discussione tra Emre e Aylin avverrà alla Fikri Harika e Sanem si insospettirà molto per il modo in cui la pubblicitaria ha parlato al suo ex fidanzato. A quel punto la Aydan si introdurrà nell’ufficio di Emre per prendere la famosa cartellina rossa ed agendo in tale maniera scoprirà che l’uomo è in società con Aylin e che le aveva chiesto di recuperare quei documenti al fine di evitare che Can scoprisse che la spia che stava cercando è proprio suo fratello. Tuttavia, Sanem anziché dire tutto a Can, deciderà di dare del tempo ad Emre chiedendogli di spiegare al fratello maggiore come ha fatto a mettere a rischio l’agenzia. Questa scelta, però, si rivelerà alquanto stupida visto che Emre avrà il tempo di studiare una contromossa.

Daydreamer: Leyla aiuta Emre e si mette contro suo sorella

Emre per togliersi dall’impaccio, penserà bene di coinvolgerà Leyla nella questione facendo leva sui sentimenti che la ragazza prova per lui. Il minore dei Divit, le chiederà di frugare tra le cose di Sanem e recuperare la cartelletta con i documenti dicendole che se potesse tornare indietro non firmerebbe mai un accordo con Aylin. Leyla non se lo farà ripetere due volte e riuscirà a rubare il plico a sua sorella senza farsene accorgere.

Tutto ciò creerà non pochi problemi sia a Sanem sia a Leyla. La minore delle Aydan, infatti, una volta che sarà scaduto l’ultimatum dato ad Emre, si recherà da Can senza controllare la cartellina e gliela consegnerà dicendogli che all’interno troverà delle informazioni importanti sull’agenzia pubblicitaria. Purtroppo, però, la cartellina sarà vuota a causa di Leyla. La verità, dunque, non verrà ancora a galla, ma un testimone inaspettato potrebbe compromettere la reputazione di Leyla.