Stop auto diesel e benzina: quando? Il punto della situazione

Si inizia ad ipotizzare uno stop delle vendite, si attendono le proposte definitive che potrebbero comunque essere a lungo termine

Fino a quando potranno circolare le auto a benzina o diesel? La domanda è legittima, ma al momento non è opportuno parlare di giorni contati. L’ipotesi è che possa arrivare uno stop dalla Commissione Europea che potrebbe diventare operativo a partire dall’anno 2035 e che riguarda la vendita.

Auto diesel e benzina: da dove derivano le decisioni

Una distanza temporale, quella tra oggi e la data, che rappresenta una vera e propria era per quelle che sono le dinamiche dello sviluppo tecnologico, ma che può diventare un orizzonte da seguire per chi ha intenzione di cambiare a breve la propria autovettura e in genere non la sostituisce così spesso.

Non c’è nulla di ufficiale, sebbene l’eventuale provvedimento si inquadrerebbe in una direzione intrapresa volgendo l’attenzione verso temi a carattere ambientale. Tra questi c’è ovviamente il cambiamento climatico e, per il prossimo 14 luglio, si attendono proposte finalizzate a limitare l’inquinamento atmosferico che potrebbero interessare da vicino il mondo dei motori.

La prospettiva è che, a scadenze precise differenziate, si possa arrivare ad una totale decarbonizzazione per l’anno 2050. Questo potrebbe passare per paletti relativi alle emissioni e che, entro una data (il 2035 per l’appunto?), si arrivi ad uno stop ai motori endotermici.

Addio auto diesel e benzina: il settore aspetta indicazioni chiare

Si attendono comunque indicazioni che, al più presto, siano il più dettagliate possibile. Ad aspettare novità c’è un settore che non vive un momento facile e potrebbe richiedere un indirizzo chiaro, in maniera tale da prepararsi ad una transizione che sia definitiva.

Già da qualche tempo, tra l’altro, è emersa, quantomeno a titolo di indiscrezione, l’intenzione di qualche casa automobilistica di fissare una scadenza che rappresenti il momento in cui si arriverà allo stop della produzione di auto a benzina e diesel.

Una scadenza che, verosimilmente, potrebbe essere destinata ad arrivare molto prima del 2035, qualora venisse confermato come data dall’Europa come limite ultimo per la circolazione delle auto a motore endotermico.

Stop alla vendita auto diesel e benzina: nel 2035

Occorre precisare che, al momento, si parla di stop alla vendita a partire dal 2035. Non di stop alla circolazione. Questo presuppone che, nel futuro più immediato, dovrebbe cambiare poco. Anche chi mantiene a lungo un’auto avrebbe, comprandola adesso, la possibilità di completarne il ciclo di vita. Oltre quella data ci sarebbe ancora facoltà di circolare, fino al naturale esaurimento determinato dalla fine delle vendite.

Si attende comunque di sapere quali saranno le proposte definitive, anche alla luce di quelle che potrebbero essere le istanze delle parti che operano nel settore automobilistico e che auspicano vengano dati obiettivi chiari, ragionevoli e che diano certezze soprattutto ai consumatori nel breve e nel medio termine.

Tutte le proposte, in ogni caso, dovrebbero completare la trafila relativa all’approvazione e che passa per l’analisi da parte degli stati Ue e del Parlamento Europeo