Autore: Isabella Barbusca

Automobili - Fiat

Fiat Chrysler: le future auto piccole avranno tutte piattaforma PSA

Fiat Chrysler ha già detto ai suoi fornitori che i suoi modelli di auto di piccole dimensioni utilizzeranno un’architettura del gruppo PSA

Fiat Chrysler ha già detto ai suoi fornitori che i suoi modelli di auto di piccole dimensioni di nuova generazione utilizzeranno un’architettura del gruppo PSA, in particolare la Common Modular Platform (CMP) che attualmente è alla base di Peugeot 208 e 2008, Opel / Vauxhall Corsa e nuova Mokka, oltre a DS3 Crossback. Tutte queste vetture presentano non solo configurazioni a combustione interna, ma anche varianti completamente elettriche, il che fa ben sperare per Fiat Chrysler e le sue ambizioni globali.

Fiat Chrysler: confermato che le sue future auto compatte avranno tutte piattaforma CMP di PSA

Secondo Autonews Europe, FCA ha inviato una lettera ai suoi fornitori alla fine di luglio, chiedendo loro di interrompere immediatamente qualsiasi attività di ricerca, sviluppo e costruzione di utensili per i futuri modelli del segmento B (ovvero piccoli o subcompatti). Fiat Chrysler ha detto che costruirà piccole auto basate su CMP nel suo stabilimento di Tychy, in Polonia, un luogo che attualmente produce la Fiat 500 e la Lancia Ypsilon. Secondo quanto riferito, FCA potrebbe costruire fino a 400.000 modelli basati su CMP all’anno.

Nel frattempo, FCA e PSA devono continuare cooperare fino al completamento della fusione per evitare possibili problemi di antitrust. Fiat Chrysler ha già annunciato che uscirà dal segmento delle minicar in futuro e concentrerà i suoi sforzi sulle auto di piccole dimensioni. «In un futuro molto prossimo ci vedrete concentrarci nuovamente su questo segmento con volumi più elevati e margini più elevati, e ciò comporterà un allontanamento dal segmento delle minicar», ha dichiarato il capo di FCA Mike Manley.

Mentre una tempistica per un ritorno a questo segmento deve ancora essere fissata pubblicamente, alcuni addetti ai lavori ritengono che avverrà entro il 2024. Con questo in mente, ci aspettiamo che Fiat riporti sul mercato la Punto, che una volta era il suo modello di maggior successo in Europa.