Lo sport non fa dimagrire. Perché? Quali sono i vantaggi dell’attività fisica?

Lo sport non fa dimagrire: questa la scoperta di una ricerca americana. Quali sono le ragioni? E quali, allora, i vantaggi dell’attività fisica?

Lo sport non fa dimagrire. Questa è la conclusione emersa da una indagine della Loyola University di Chicago, pubblicata sulla rivista scientifica PeerJ, presente all’interno della ricerca chiamata Met (Modeling the Epidemiologic Transition Study).

L’autrice dello studio, Lara R. Dugas, ha evidenziato che i risultati ottenuti hanno indicato chiaramente che l’attività fisica può non proteggere dall’aumento di peso.

Per la ricerca sono state prese in campione 1944 persone tra i 25 e i 40 anni provenienti dagli USA e da altri paesi quali il Ghana, la Giamaica, il Sudafrica e le Seychelles.

Il campionamento per paese non è stato casuale: infatti la ricerca ha voluto prendere in considerazione persone con abitudini alimentari e stili di vita molto diversi per avere un quadro più completo della situazione.

All’inizio dell’indagine scientifica le persone sono state dotate di un accelerometro per una settimana al fine di misurare il livello di attività fisica e anche altri valori quali il peso, l’altezza e grasso corporeo.

L’indagine è stata replicata durante il primo anno dell’esperimento e poi ancora una seconda volta durante l’anno successivo.

Dai dati emersi all’inizio i ricercatori hanno riscontrato come i ghanesi fossero quelli più in forma e con un peso inferiore, mentre gli americani sono risultati più pigri e con un peso corporeo maggiore rispetto alla norma.

Alla fine della ricerca invece i risultati hanno meravigliato gli studiosi: coloro che in principio rispettavano i criteri per l’attività fisica, si sono dimostrati quelli più inclini all’aumento di peso.

Viceversa, coloro i quali erano ben lontani dall’attività fisica e non avevano soddisfatto i criteri, risultavano aver perso peso.

Questo ha portato gli studiosi a ventilare l’ipotesi che altri fattori, tra cui la dieta, abbiano un ruolo fondamentale nel processo di perdita di peso.

Perché dunque lo sport non fa dimagrire? Da quanto è emerso dall’indagine infatti l’attività fisica non associata ad una dieta idonea, non serve a dimagrire. Praticare sport ha moltissimi benefici per la salute ma si associa spesso ad un aumento dell’appetito.

E’ inevitabile che alla fine di un’attività fisica un corpo che ha consumato calorie e liquidi richieda il doppio del cibo che chiederebbe normalmente. Questo fattore porta la persona a mangiare molto di più per compensare ciò che ha perso durante l’allenamento.

Quali sono allora i vantaggi dello sport?

Senza dubbio l’esercizio fisico ha moltissimi vantaggi per il benessere psicofisico della persona e non è un caso che i medici siano convinti che chi pratica sport vive meglio e più a lungo. Scopriamo perché:

  • Benefici sul cuore: la scienza ha dimostrato che la curva di rischio di malattie cardiovascolari diminuisce all’aumentare delle ore di sport settimanali. Questo grazie a diversi fattori tra cui la diminuzione dei trigliceridi e l’aumento del colesterolo HDL, cioè il colesterolo buono, che contrasta il colesterolo dannoso per il corpo (cioè quello cattivo) che ottura le vene del soggetto che lo produce. Ne consegue un minor rischio di coronopatia, una maggiore fluidezza del sangue che ha come diretto effetto la diminuzione del rischio di trombosi. Parlando sempre di vantaggi a livello cardiaco, una corretta routine sportiva garantisce alla persona un minor numero di battiti cardiaci: per uno sportivo i battiti al minuto si aggirano intorno a 60-70, mentre per una persona sedentaria sono intorno agli 80. Questo “risparmio” in termini di pulsazioni, previene anche il rischio di infarto e ipertensione arteriosa;
  • Pillola antinvecchiamento: lo sport funziona come una pillola antinvecchiamento, infatti, durante gli esercizi anaerobici, viene stimolata la produzione degli ormoni della crescita, che tendono a diminuire con l’età;
  • Prevenzione dei tumori: quando si pratica un’attività sportiva si riduce nel sangue la concentrazione di testosterone e degli ormoni responsabili dello sviluppo dei tumori;
  • Rafforzamento dei muscoli e delle articolazioni: l’attività fisica aumenta enormemente la funzionalità dei muscoli e delle articolazioni nonché la loro efficienza che previene gli acciacchi tipici dell’età come l’artrosi e il mal di schiena cronico. Inoltre aumenta la densità delle ossa, prevenendo come diretta conseguenza l’ osteoporosi;
  • Cura per l’umore: da studi certi è stato appurato che lo sport funziona da antidepressivo naturale. Infatti durante e dopo un’attività sportiva vengono prodotte endorfine che danno un senso di benessere al soggetto, riducendo lo stress.