Autore: Cecilia Vecchi

Ricette

21
Apr

La lattuga non serve solo per le insalate

Per anni la lattuga è stata messa da parte e relegata a insulsa insalata mista, ma la verità è che questa verdura ha svariati possibili usi in cucina. Ti insegniamo come cucinarla per fare una crema insuperabile.

Stiamo vivendo tempi difficili, di isolamento, dove cucinare forse è diventato più usale del solito ed è facile che si accumulino prodotti freschi che vogliono essere mangiati al più presto. Ti diamo un’idea di come preparare un buon piatto economico ed evitare sprechi. Oggi parliamo della lattuga.

Se sei tra quelli che pensano che la lattuga sia uno dei vegetali più noiosi al mondo, vogliamo cercare di metterti di fronte ad un’altra realtà e dimostrarti, che in realtà, è molto più attrattiva di quello che pensi.

Solitamente si associa la povera lattuga a scialbe diete dimagranti, a insalate miste insipide nei menù del giorno delle mense; cucinata con poca grazia e con ingredienti di scarsa qualità. Così il povero ortaggio in questione si ritrova ad essere declassato, scartato e difficilmente apprezzato.

Ti proponiamo una ricetta che ti farà cambiare idea sulla lattuga. Con pochi ingredienti che sicuramente hai già in casa, riscopri questa verdura ed apprezzala anche nella sua parte poco sfruttata come le foglie esterne, quelle più scure e dure, che di solito si buttano via.

Una squisitezza a buon mercato estremamente facile da realizzare. Provala e vedrai.

LEGGI ANCHE: Scopri le 3 ricette con verdure più appetitose che mai

Crema di lattuga e piselli

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cipolla media
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 patata media
  • 8-10 foglie di lattuga (di qualsiasi tipo)
  • 20 gr di burro (o olio d’oliva)
  • 400 gr di piselli congelati
  • 1/2 litro di brodo vegetale, di pollo o solo acqua
  • sale
  • prezzemolo tritato
  • formaggio morbido saporito o Parmigiano o pecorino grattugiati

Procedimento

Pela la cipolla e gli spicchi d’aglio e tritali. Sbuccia la patata e tagliala a pezzetti.

Lava le foglie di lattuga e tagliale finemente. Metti il burro (o l’olio) in una pentola e lascialo fondere a temperatura medio-alta. Quando inizia a fare le bolle, aggiungi la cipolla, un pizzico di sale e soffriggi mescolando fino a quando non assume un leggero colore dorato. Poi metti l’aglio tritato e cuoci ancora 1 o 2 minuti.

Unisci i piselli, la lattuga, la patata, il brodo e porta ad ebollizione. Lascia bollire per 10 minuti, spegni il fuoco e fai riposare per altri 5-10 minuti.

Tritura fino ad ottenere una miscela dalla consistenza omogenea. Correggi il sale e servi la tua crema con un po’ di prezzemolo tritato e il formaggio.

LEGGI ANCHE: 3 biscotti perfetti per l’isolamento

Che altro puoi aggiungere?

Se vuoi trasformare questa crema di lattuga in un piatto completo, ideale per un pasto leggero, puoi servirla con dei crostini fatti in casa e un uovo alla coque.

Per fare l’uovo perfetto: cuocilo per 5 minuti e mezzo e quando lo metti in acqua bollente assicurati che sia a temperatura ambiente, per evitare che si rompa. Trascorso il tempo, immergilo in abbondante acqua fredda per fermare la cottura. E se vuoi aiutare il guscio ad ammorbidirsi ed aprirsi più agevolmente, versaci un po’ di aceto.

Per preparare i crostini di pane puoi approfittarne quando metti in forno delle verdure, il pollo, il pesce o qualsiasi cosa ci chieda di accenderlo a 180 gradi.

Taglia il pane che hai in casa e strofina le fette con uno spicchio d’aglio sbucciato. Mescola in una ciotola un paio di cucchiai di olio con sale, pepe, delle erbe secche o delle spezie, quelle che vuoi. Metti dentro i pezzi di pane e mescola. Riponi i crostini su un vassoio ricoperto di carta forno e cuoci per circa 5 minuti, fino a quando non diventano dorati.

Puoi scaldare i crostini anche in padella, a fuoco medio-basso, facendo attenzione a girarli continuamente per non bruciarli.