Autore: Francesco Menna

Formula 1 - Kimi Raikkonen

13
Mar

F1, Kimi Raikkonen: «lo stile di vita festaiolo mi ha reso un pilota migliore»

Kimi Raikkonen spiega che le feste gli danno la carica in più per essere competitivo.

Kimi Raikkonen afferma che le feste hanno contribuito a renderlo un pilota di Formula 1 migliore. Il Finlandese, è diventato un vero e proprio personaggio per il suo stile di vita al di fuori della pista, definendosi un «animale da festa» a tutti gli effetti.
Parlando nel podcast ufficiale Beyond the Grid della F1, Raikkonen ha confessato la sua convinzione che «divertirsi» fuori dallo sport ha portato a risultati finali migliori.

Le parole di Kimi Raikkonen

Il finlandese spiega che spesso ha fatto gare migliori, e dunque con risultati altrettanto positivi proprio quando ha fatto ciò che voleva. «Ci sono troppe teorie provate. Funziona meglio se ti diverti di più. L’estate per me erano corse e feste e per me è la normalità, anche se fuori potrebbe sembrare un po’ strano. Ho sempre scherzato in passato che finché hai più giorni da bere che da postumi di sbornia stai bene».
Proprio quest’anno, Kimi Raikkonen compie 40 anni e ha firmato per correre in Alfa Romeo Racing, la scuderia da cui ha iniziato la carriera (che all’epoca si chiamava Sauber).
Il Finlandese spiega che gli piace correre, altrimenti non sarebbe ancora nel circus e che forse si gode la velocità senza pensarci troppo.