Autore: Francesco Menna

Formula 1 - Kimi Raikkonen - Lewis Hamilton

30
Giu

F1, GP Austria 2019: Verstappen vince dopo un duello con Leclerc e una rimonta incredibile

Verstappen vince in Austria

Il Gran Premio d’Austria è stato l’opposto di quanto visto in Francia. Il Gran Premio è stato vinto da Max Verstappen, dopo un incredibile duello con Charles Leclerc. Arrivo in volata per Bottas e Vettel con il Finlandese che conquista il gradino più basso del podio. Quinto posto per Lewis Hamilton. Max Verstappen, inoltre, ha conquistato il punto addizionale per il giro più veloce.

GP Austria: la sintesi della gara con la vittoria di Max Verstappen

Il Gran Premio ha riservato sorprese sin dal via con Verstappen che ha completamente sbagliato la partenza, ritrovandosi avanti a Gasly. Di contro, Raikkonen e Norris si sono portati in quarta e quinta posizione. Ai box Hamilton è stato costretto a sostituire l’ala anteriore dopo averla leggermente danneggiata passando continuamente sul dissuasore in curva 1: ha optato per la mescola più dura. Dopo alcuni giri, Verstappen è riuscito a portarsi alle spalle di Vettel, ed è proprio l’ultimo del gruppo di testa, con una differenza di circa 10 giri, a fermarsi per montare la gomma a banda bianca. A quel punto è iniziata la rimonta del pilota olandese incitato anche dal pubblico locale che era tutto per lui. Il primo che ha raggiunto è stato Vettel, e lo ha superato. Il tedesco è tornato ai box e ha messo le gomme a banda rossa, puntando negli ultimi 20 giri a tirare il più possibile. Nel frattempo Verstappen ha recuperato l’intero gap da Bottas, superandolo in poco tempo e negli ultimi due giri è riuscito a superare anche Leclerc dopo un duello che ha infiammato i tifosi. Vettel, da parte sua ha ricucito il distacco da Hamilton, passandolo negli ultimi giri ed è arrivato a 6 decimi da Bottas.

Verstappen e Leclerc sono stati chiamati dai giudici di gara per analizzare quanto accaduto, ma alla fine è stato deciso di non penalizzare il pilota olandese, che ha potuto così conservare la vittoria. Norris è stato il primo pilota dei non-top team a giungere al traguardo. ha fatto le spalle larghe nei duelli con Raikkonen, Gasly, e anche Verstappen. Se queste sono le premesse per le prossime gare, ci aspetteranno tante altre battaglie che hanno come protagonista il giovane pilota McLaren.
Di seguito è riportato l’ordine di arrivo del Gran Premio d’Austria 2019
1. M. Verstappen Red Bull 1:22:01.822
2. C. Leclerc Ferrari +2.724
3. V. Bottas Mercedes +18.960 +16.236
4. S. Vettel Ferrari +19.610 +0.650
5. L. Hamilton Mercedes +22.805 +3.195
6. L. Norris McLaren +1 giro
7. V. Bottas Mercedes +1 giro
8. C. Sainz Jr. McLaren +1 giro
9. K. Räikkönen Alfa Romeo +1 giro
10. A. Giovinazzi Alfa Romeo +1 giro
11. S. Pérez Racing Point +1 giro
12. D. Ricciardo Renault +1 giro
13. N. Hulkenberg Renault +1 giro
14. L. Stroll Racing Point +1 giro
15. A. Albon Toro Rosso +1 giro
16. R. Grosjean Haas +1 giro
17. D. Kvyat Toro Rosso +1 giro
18. G. Russell Williams +2 giri
19. K. Magnussen Haas +2 giri
20. R. Kubica Williams +3 giri