Autore: Cecilia Vecchi

Ricette

5
Apr 2020

Cucina di primavera un dolce risveglio di sapori e colori

Diamo il benvenuto alla cucina di primavera: un’esplosione di colori, profumi e sapori. Alcuni suggerimenti sugli alimenti da comprare e un paio di ricette facili, veloci e appetitose.

Con l’Equinozio di primavera, iniziato tra il 20 e il 21 marzo, i giorni si allungano, la temperatura si alza e arrivano in tavola interessanti alimenti tutti da gustare. Diamo il benvenuto alla cucina di primavera: un’esplosione di colori, profumi e sapori. Una stagione che è sempre stata considerata magica, un’apoteosi della natura che dà il meglio di sé.

Ecco i frutti della terra che nascono in questi mesi e che rendono ancora più sana e gustosa la tua dieta.

Gli alimenti per la tua cucina di primavera

  • Frutta

E’ tempo delle fragole, i limoni, le nespole, le albicocche, le pesche e le ciliege.

  • Verdura

Largo gli spinaci, i piselli, i fagiolini e le fave, le bietole, i carciofi, gli asparagi, le carote, le zucchine, le patate nuove, i peperoni, le lattughe, i cavolfiori, i porri, i ravanelli, i finocchi e i primi pomodori.

  • Pesce e frutti di mare

Per un trionfo di mare ci sono: il tonno, il merluzzo, il pesce spada, le seppie, i gamberi, gli scampi, le sardine, le acciughe, la sogliola, l’astice, la razza, il pesce squalo e le cozze.

  • Carne

E’ il periodo giusto per l’agnello, il pollo, il tacchino, il coniglio e l’oca.

Cucina di primavera: due ricette veloci e appetitose, un’allegria per la tavola e il palato

Ti suggeriamo un paio di piatti che puoi realizzare con questi nuovi cibi di stagione.

Penne ai carciofi e fave

Un piatto semplice e veloce, nutriente e saziante.

Ingredienti per 4 persone

  1. 400 gr di penne
  2. 4 carciofi grandi
  3. 500 gr di fave fresche
  4. 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  5. 1 spicchio d’aglio
  6. 1 limone
  7. mezzo bicchiere di vino bianco
  8. 3 cucchiai di brodo vegetale
  9. un po’ di prezzemolo tritato
  10. 1 cucchiaio di maggiorana
  11. sale e pepe

Procedimento

Pulisci i carciofi, togli i gambi, elimina le punta, la parte del fieno e quella filamentosa, e tagliali a listarelle. Poi immergili nell’acqua con il succo del limone, eviterai che anneriscano. In una padella fai rosolare a fuoco lento l’olio con l’aglio e poi aggiungi i carciofi. Aggiungi il prezzemolo e segui la cottura per altri 3 minuti circa. Poi versa il vino, quando sfuma, puoi abbassare la fiamma.

Apri i baccelli delle fave e sgranale. Uniscile ai carciofi aggiungendo il brodo e la maggiorana. Prosegui la cottura per altri 15 minuti aggiustando con sale e pepe e mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno.Intanto fai lessare le penne in acqua salata. Quando sono al dente condisci la tua pasta con il sugo caldo e servi in tavola.

Frittata di Primavera

Un piatto che può essere un contorno, un secondo piatto o un piatto unico. Versatile e gustoso, adatto ad ogni tua esigenza.

Ingredienti per 4 persone

  1. 4 uova
  2. 300 gr di peperoni gialli
  3. 300 gr di peperoni rossi
  4. 300 gr di asparagi
  5. 100 gr di porri
  6. 4 carote
  7. 1 spicchio d’aglio
  8. 2 rametti di timo
  9. 2 rametti di maggiorana
  10. olio extravergine d’oliva
  11. sale e pepe

Procedimento

Lavate bene la verdura e iniziate a tagliarla. Negli asparagi elimina la parte esterna più legnosa e taglia i gambi a cubetti di circa 5 mm e le punte a metà. Riduci finemente i porri, le carote a cubetti di 5 mm e i peperoni a listarelle.

In una padella antiaderente versa l’olio e lo spicchio d’aglio. Quando questo è rosolato toglilo dal fuoco e versa le carote e i porri. Sala e pepa e cuoci per 2 minuti. Aggiungi progressivamente gli asparagi e i peperoni, mescola di tanto in tanto e fai cuocere ancora per circa 12-15 minuti.

In una ciotola apri le uova e metti il sale, il pepe e le erbe aromatiche. Mescola il tutto con delle fruste. Quando le verdure sono cotte aggiungile alle le uova sbattute e mescola. Poi versa il contenuto nella padella antiaderente e lascialo in cottura per circa 7-8 minuti a fuoco moderato.

Ed ora l’operazione più complicata. Chiudi con un coperchio la pentola e ribalta la frittata per far cuocere l’altro lato ancora per 3 minuti.

E il tuo piatto della cucina di primavera è pronto.