Autore: Cecilia Vecchi

Ricette

Come migliorare i prodotti industriali in cucina in 3 semplici trucchi

3 trucchi semplicissimi per migliorare i prodotti industriali che abitano nella tua cucina, prendi nota e dai un tocco di gusto casalingo ai tuoi piatti.

Alzi la mano chi non possiede nella propria cucina dei prodotti industriali come le salse di pomodoro, zuppe o lattine varie. Quando manca il tempo di cucinare, questi alimenti, effettivamente, ci risolvono più di un pasto. E poi ci sono anche le conserve di consumo più o meno abituale, con le quali facciamo spuntini o completiamo qualche piatto, come il pesce, i sottaceti o le olive.

Ma per i palati più esigenti, che sono abituati alla cucina casalinga, fatta con tempo e dedizione, non sempre rimangono soddisfatti con questi prodotti industriali.

Come migliorare i prodotti industriali in cucina

Ricorriamo allora ad alcuni semplici ma interessanti trucchi per elaborare i tuoi prodotti industriali.

Le olive in lattina

Un alimento che si trova spesso nelle case di molti italiani, ideali per un aperitivo o come contorno per diversi piatti. Ti bastano delle erbe aromatiche, delle spezie e alcuni ingredienti in più e le tue prenderanno più consistenza.

Ci sono tante opzioni per dare profumo alle olive, questa è una proposta, uno spunto per poter dare libero sfogo al tuo gusto e alla tua immaginazione.

Ingredienti

  1. 1 barattolo di olive nere o verdi
  2. 1 spicchio d’aglio
  3. 2 cucchiai di erbe aromatiche miste
  4. spezie varie (rosmarino, origano, prezzemolo, timo, lavanda, basilico, comino, pepe ecc...) a gusto
  5. 1 cucchiaio di aceto balsamico
  6. 3 cucchiai di olio d’oliva

Procedimento

Fai scolare bene le olive e riponile in un ampio recipiente dove puoi mescolarle bene con gli altri ingredienti. Pela l’aglio e taglialo finemente, unisci le erbe che preferisci. Poi aggiungi le spezie, l’olio, l’aceto e se vuoi anche qualche goccia di limone. Versa il contenuto sopra le olive in modo che si impregnino bene.

Copri il contenitore con una pellicola trasparente, o un coperchio, e mettilo in frigorifero per 2 ore prima di servirle.

Il brodo in brick

Vediamo come dare più sapore e un tocco naturale e fresco al brodo che si compera confezionato, che sia di carne, di pesce o di verdura. Un procedimento rapido e semplice.

E’ sufficiente cuocere brevemente delle verdure con alcune erbe aromatiche nel tuo brodo confezionato, selezionando quelle che più si sposano alla lavorazione che ti interessa.

Ad esempio carote, pomodori, peperoni, sedano, rosmarino, timo e l’origano. Puoi sempre variare o aggiungere le spezie che preferisci. Basta una cottura veloce al fine di sprigionarne il sapore, per dare un pizzico di fresco al preparato che spesso ha un gusto totalmente artificiale.

Inoltre, per esaltare ancora di più il tuo brodo, puoi anche aggiungere pezzi di carne e pesce se li hai in casa, a seconda del piatto che vuoi cucinare.

La salsa di pomodoro

L’olio di oliva è un gran alleato in cucina, con tutte le sue proprietà organolettiche è un alimento che risulta quasi indispensabile.In questo caso puoi aggiungerlo semplicemente alla tua salsa di pomodoro una volta che l’hai cucinata. Normalmente l’olio si mette nella pentola o padella prima di cuocere i pomodori.

Ma la cottura, anche se a fuoco lento, ne provoca un cambio, tanto da non renderlo necessario in questa fase. Quindi puoi solo ingrassare appena il recipiente di cottura e solo quando la salsa è pronta puoi incorporare una buona dose di olio extravergine d’oliva. Un accorgimento semplicissimo, che forse sei già abituato a fare, ma il sapore che regala è imbattibile.