Autore: Cecilia Vecchi

Ricette

24
Mag 2020

Tre aperitivi rapidissimi con la burrata

La burrata è uno dei formaggi più conosciuti della gastronomia italiana, tanto amata e usata in cucina. Ma serve soprattutto a non cucinare: scopri queste 3 semplici ricette di antipasti che ti delizieranno.

La burrata è tra i formaggi più popolari del Bel Paese. Un successo dato dal suo sapore gradevolmente lattiginoso, morbido ma con il giusto punto di acidità, unito ad una consistenza di pasta filata che porta la cremosità all’estremo. Una delizia che si scioglie in bocca fin dal primo morso.

Questa meraviglia della natura è originaria della zona di Andria, ed è particolarmente famosa quella pugliese di Murge.

Si racconta che la sua origine risale al 1956, in una fattoria chiamata Piana Padula, vicino a Castel del Monte, dove il latte veniva lavorato per ottenere burro e formaggi. Lì Lorenzo Bianchino cercava un modo per riciclare gli avanzi della pasta filata ottenuta durante la preparazione della mozzarella. Gli venne in mente di mescolarli con una specie di crema fresca, che mise in una sorta di involucro a cui diede la forma classica del caciocavallo.

Da allora la burrata ha avuto la sua impennata ed è diventata un alimento stellato. Una risorsa eccellente per preparare piatti appetitosi senza dover passare ore ai fornelli. Ti proponiamo 3 antipasti, semplici, rapidi ma squisiti, ideali per non perdere tempo a cucinare e per un risultato ottimale. Perfetto per esaltare tutto il potenziale di questo formaggio cremoso.

Burrata con pomodori secchi e olive: ingredienti e procedimento

  • 1 burrata da 250 gr
  • 1 barattolo di pomodori essiccati in olio d’oliva (circa 150-200 gr)
  • 60 gr di olive a piacere
  • 1 ciabatta o altro pane a piacere

Lascia la burrata a temperatura ambiente, scolala bene e mettila in un piatto o in una ciotola. Aggiungi i pomodori secchi tritati grossolanamente e in cima parte del suo olio. Schiacciali con le olive e servi con del buon pane.

Burrata con uva e pistacchi: ingredienti e procedimento

  • 1 burrata da 250 gr
  • 250 gr di uva a piacere
  • 50 gr di pistacchi pelati
  • 2 manciate di foglie di rucola
  • olio extra vergine di oliva
  • 1/2 lima
  • sale e pepe
  • 1 baguette o altro pane a piacere

Lascia la burrata a temperatura ambiente, scolala bene e mettila in un piatto o in una ciotola sopra la rucola. Aggiungi l’uva tagliata a metà per il lungo e i pistacchi schiacciati. Condisci con olio, sale, pepe e un po’ di lime grattugiato e servi con il pane.

Bruschetta di burrata con pesto e piselli: ingredienti e procedimento

  • 1 burrata da 250 gr
  • 4 cucchiai di pesto alla genovese
  • 120 gr di piselli fini (possono essere anche congelati)
  • pepe
  • 2 grandi fette di pane casereccio

Lascia la burrata a temperatura ambiente e scolala bene. Cuoci i piselli 4 minuti in acqua bollente e ferma la cottura con acqua ghiacciata e poi scolali bene. Tosta il pane. Spalma sulle fette 1 cucchiaio di pesto, distribuisci su ciascuna mezza burrata, la metà dei piselli e il resto del pesto. Taglia ogni fetta a metà e servi.