Autore: Cecilia Vecchi

Torta Carlotta al limone e biscotti, la regina senza forno

La torta di limone e biscotti è ideale da fare in famiglia. Un dolce freddo dalle nobili origini e facile da realizzare non ha bisogno né di forno né di utensili elettronici.

La torta al limone e biscotti è semplicissima, divertente e golosa, perfetta per la primavera. Non richiede utensili elettrici e nemmeno il lievito. E se vuoi attrarre i bambini in cucina durante la preparazione, raccontagli la storia della ricetta.

C’era una volta una bambina tedesca, figlia di un duca e di una principessa che si chiamava Charlotte di Meclemburgo-Strelitz. Quando compì 17 anni sua madre e suo fratello la costrinsero ad accoppiarsi con Giorgio, principe di Galles. Egli era in realtà innamorato di un’altra fanciulla, Sarah Lennox, ma accettò di sposare Charlotte nonostante la considerasse brutta. Due settimane dopo il matrimonio furono nominati re del Regno Unito, ebbero 15 figli, furono felici e mangiarono pernici e tante torte.

Una delle torte preferite della regina era un budino con ripieno di mela aromatizzato al limone e alla cannella. Un dolce che creò un cuoco di corte e che battezzò Carlotta in onore alla sovrana.

Nel XIX secolo questa torta arrivò in Francia dove uno chef molto rinomato di nome Marie-Antonin Carême, cominciò a produrla senza cottura, con limoni e savoiardi.

Un secolo dopo sbarcò in continente americano, subì innumerevoli cambiamenti ed ebbe una diffusione di massa.

Torta Carlotta al limone e biscotti

E dopo il lieto racconto, passiamo agli ordini: ecco la ricetta di cui avrai bisogno di soli 5 ingredienti.

Ingredienti

  • succo di 2 limoni, circa 125 ml, e parte della pelle
  • 330 ml di latte
  • 1 confezione di latte condensato, 400 gr
  • 4 cucchiai di formaggio cremoso tipo Philadelphia, circa 100 gr
  • 30-40 biscotti secchi (a seconda della dimensione dello stampo)

Procedimento

Spremi i 2 limoni e grattugia parte della pelle di uno di loro. L’altro, invece, tienilo in frigorifero, ti servirà per decorare la torta prima di servirla.

In una ciotola metti il formaggio cremoso, la buccia grattugiata di limone e mescola con un frullatore manuale con bacchette o con una forchetta. Aggiungi il latte e mescola bene. Poi, metti il latte condensato e il succo di limone e muovi il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e spessa.

In uno stampo di vetro fai una prima base di biscotti e coprila con parte della crema. Aggiungi un altro strato e di nuovo cospargilo di crema. Così finisci tutti i biscotti e la crema. Idealmente, l’ultimo strato dovrebbe essere solo di crema.

Copri lo stampo e mettilo in frigorifero per almeno 8 ore o tutta la notte. Prima di servire la Carlotta grattugia la buccia del limone conservato e cospargila sopra il dolce.

Troppo semplice, eh?

Non è solo una ricetta super semplice, ma ti permette di fare anche molte varianti. Puoi sostituire i limoni con le arance o i pompelmi, o mescolando diversi agrumi. Puoi anche aggiungere dei dadini di qualsiasi frutta.

Cose da tenere a mente: se usi uno stampo quadrato o rettangolare, ti consigliamo di utilizzare biscotti rettangolari o quadrati. Se il contenitore è circolare invece, scegli quelli rotondi, per non lasciare spazi nel contenitore. Nel caso in cui avessi dei biscotti ripieni nella dispensa, usali ugualmente.

Per decorare puoi usare delle fette sottili della buccia degli agrumi o grattugiarla, degli spicchi di mandarino, dei pezzi di kiwi, fragole, lamponi, more, mirtilli, foglie di menta, etc. Un’altra opzione è quella di tritare uno o due biscotti e cospargerli sopra la torta insieme a un pizzico di cannella.

Dai libero spazio agli ingredienti che hai in casa e alla tua fantasia, per dare alla torta un tocco personale ancora più gustoso.