Autore: Elisa Cardelli Ceroni

Salute

Sovrappeso e obesità: tutti i rischi per la salute

Sono davvero molte le malattie che possono essere provocate dal sovrappeso e dall’obesità. Per evitare che ci siano rischi per la salute è bene restare in forma e cercare di perdere i chili di troppo.

L’obesità e il sovrappeso riguardano un gran numero di persone di tutte le età e si manifestano portando con loro importanti conseguenze in ogni organo e apparato. Il problema di avere molti chili di troppo non è solo una mera questione estetica, infatti chi soffre di obesità corre il rischio di veder insorgere patologie di vario tipo che, nei casi più gravi, possono essere addirittura fatali. Scopriamo quali sono le malattie legate al sovrappeso.

Aumenta il rischio di infarti e ictus

L’obesità aumenta il rischio di soffrire di ipertensione, trigliceridi e colesterolo cattivo alto. Questi sono da sempre riconosciuti come fattori di rischio per le malattie cattoliche e per gli ictus. Il grasso addominale produce anche delle sostanze che provocano infiammazioni e queste, quando interessano i vasi sanguigni, può far ulteriormente aumentare il rischio di patologie cardiache. Risulta quindi essenziale perdere i chili in eccesso per dare sollievo al cuore e restare in salute.

Leggi anche: Dieta Sirt: come funziona e quanto si può dimagrire

Più probabilità di tumori

Essere sovrappeso comporta un importante aumento di probabilità di veder insorgere problemi gravi come tumori. Almeno mezzo milione di casi di cancro sono legati proprio ai chili di troppo. In particolare l’obesità aumenta il rischio di tumori all’esofago, ai reni, al seno, alle ovaie, al colon, al pancreas e alla cistifellea.

Legame tra sovrappeso e asma

L’asma allergico è spesso correlato all’obesità. Esiste fino al 50% in più di possibilità di sviluppare questo tipo di asma quando si è obesi, per questo è bene cercare di restare in forma. Il problema è legato al fatto che i tessuti adiposi producono molti mediatori che influenzano il tipo di infiammazione che riguarda anche le vie respiratorie andando in questo modo ad aumentare la possibilità di asma.

Invecchia il cervello

Le persone obese convivono con un cervello molto più vecchio rispetto a quello della loro età, di solito le persone di mezza età che sono sovrappeso da molto tempo hanno il cervello simile a quello di persone di 10 anni più anziane. Questa scoperta deriva da numerosi studi che hanno evidenziato come le persone obese abbiano cervelli con un volume minore, un effetto tipico dell’invecchiamento. Altri studi hanno anche portato alla luce la correlazione tra obesità infantile e Alzheimer precoce, infatti spesso i primi segni in questi casi sono già visibili durante l’adolescienza.

Rischio di sviluppare diabete di tipo 2

Quasi la totalità delle persone che soffrono di diabete di tipo 2 sono sovrappeso, per questo un modo importante per ridurre il rischio di veder insorgere questa patologia è dimagrire e aumentare l’attività fisica regolare. Questo è vero in quanto nelle persone insulino-resistenti, lo zucchero non riesce a raggiungere le cellule e quindi rimane in eccesso all’interno del sangue. Di conseguenza le cellule che producono l’insulina devono lavorare molto di più rispetto al normale per mantenere il livello di zuccheri nel sangue.