Autore: Annarita Faggioni

Ricette

Ricetta risotto all’uva fragola: ingredienti e preparazione

Il risotto all’uva fragola è un primo piatto vegetariano che si prepara in 20 minuti. Ecco come procedere e gli ingredienti che servono

Il risotto all’uva fragola è un primo piatto semplice per i primi freddi. Ecco come prepararlo e la ricetta completa per 4 persone.

Risotto all’uva fragola: ingredienti e preparazione

Gli ingredienti per il risotto all’uva fragola per 4 persone sono:

  • 320 gr di riso Carnaroli;
  • 60 gr di burro;
  • 1 porro;
  • 40 gr di Parmigiano reggiano DOP;
  • 450 gr di uva fragola;
  • brodo vegetale quanto basta;
  • pepe bianco quanto basta;
  • 200 gr di vino rosso fruttato.

Come preparare questa ricetta? La prima cosa da fare è lavare bene l’uva e staccare gli acini dai rametti. Alcuni vanno messi da parte, perché serviranno per guarnire alla fine, prima di presentare il piatto.

Il grosso degli acini, invece, va messo sotto un passaverdure. Ne verrà fuori un composto, da passare con un colino per evitare che i semi diano fastidio nella ricetta. A questo punto, si ottiene un succo da utilizzare poi nella ricetta.

Ora, si deve preparare il porro, tagliandolo in listarelle o in rondelle. Quindi, si prende un tegame basso e si aggiunge il burro a fuoco lento. Quando il burro è sciolto, si aggiunge il porro. Si lascia a soffriggere qualche minuto.

Quindi, si aggiunge il riso nel tegame per tostarlo. In questa fase, non servono né acqua né coperchio. Si mescola continuamente, per evitare che il riso si attacchi e bruci. Quindi, si aggiunge il vino qua e là. Il vino deve sfumarsi e deve evaporare.

Si aggiunge quindi il brodo vegetale direttamente nel tegame. Nel frattempo, si aggiunge il succo di uva fragola preparato prima. Tutto deve evaporare e si deve aggiungere fino a totale cottura del riso, circa 20 minuti.

Ora, si aggiunge un po’ di sale e si mette il riso in un altro tegame con il burro, per mantecare. In questa fase, si aggiunge il formaggio grattugiato. Quindi, si mette sul piatto e si aggiungono gli acini d’uva rimasti per guarnire.

Risotto all’uva fragola: conservazione e varianti

Il risotto si può conservare per un giorno nel frigorifero, ma serve un contenitore di vetro adeguato e chiuso con un coperchio. Il prodotto si può consumare al massimo il giorno successivo, quindi conviene farsi due conti quando si decidono le porzioni.

Non si può congelare, altrimenti dopo il congelamento il prodotto è da buttare. Le persone che amano i formaggi, possono aggiungere anche il gorgonzola o la robiola. Dato che ci sono prodotti derivati dal latte, la ricetta è da considerare vegetariana, ma non vegana.

Per completare, si può preparare un secondo piatto di gusto per ottenere un pranzo completo per fare bella figura con gli ospiti o in famiglia. Il risotto va servito caldo, quindi è ottimo quando la temperatura inizia a scendere e quando c’è abbastanza tempo per preparare qualcosa di veloce in famiglia, senza rinunciare alla linea.