Autore: Isabella Barbusca

Fiat - Automobili

25
Lug 2020

Nuova Lancia Ypsilon: ecco come sarà la futura generazione

La nuova Lancia Ypsilon si farà: ecco come potrebbe essere la nuova generazione

Visto il grande successo che il modello attuale continua ad avere sul mercato in Italia nonostante l’auto sia presente ormai da moltissimi anni, in Fiat Chrysler Automobiles sono sempre più convinti dell’arrivo di una nuova Lancia Ypsilon.

La nuova generazione della celebre city car potrebbe venire presentata tra il 2023 e il 2024. L’auto continuerebbe ad essere costruita in Polonia nello stabilimento FCA di Tychy dove anche la generazione attuale viene assemblata.

Ecco come sarà la futura generazione di Lancia Ypsilon

A quanto pare però la nuova Lancia Ypsilon potrebbe arrivare sul mercato solo in versione elettrica condividendo piattaforma e motore con la recente Fiat 500 elettrica. Nella gamma del futuro gruppo Stellantis quindi la nuova Lancia Ypsilon potrebbe prendere il posto di Fiat Panda che invece con la nuova generazione si sposterà nel segmento B dando origine ad una nuova famiglia di auto.

La nuova Ypsilon sarà molto diversa nello stile dall’attuale modello che ormai non viene modificato esteticamente da molto tempo, a parte qualche piccolo ritocco. Con l’arrivo della nuova generazione di questo celebre modello, ci sono inoltre molte possibilità che la vettura torni ad essere venduta anche nel resto dell’Europa, dove da un paio di anni l’attuale versione di Ypsilon non viene più commercializzata, Italia a parte.

La nuova Lancia Ypsilon oltre ad essere diversa esteticamente e con motore elettrico sarà una vettura particolarmente tecnologica e connessa. Infine si dice anche che questo in futuro non sarà l’unico modello di Lancia ad arrivare sul mercato. Infatti si vocifera anche del possibile arrivo di un Urban SUV che esteticamente sarà basato sulla Ypsilon per creare una sorta di family feeling e che andrà ad inserirsi nel segmento dei B-SUV. Dopo la fusione di Fiat Chrysler con PSA anche su questi modelli ne dovremo sapere di più.