Autore: Isabella Barbusca

Automobili - Fiat

Nuova Jeep Grand Cherokee: cuore di Alfa Romeo?

Il prototipo della nuova Jeep Grand Cherokee è stato avvistato nelle scorse ore, ecco quali sono le ultime novità sul nuovo modello

L’ultimo prototipo della nuova Jeep Grand Cherokee a 7 posti è stato avvistato durante quello che sembrava un test del suo nuovo sistema di sospensioni pneumatiche. Infatti l’esemplare immortalato nelle ultime foto spia mostrava una distanza dal suolo insolitamente elevata, il risultato del nuovo sistema di sospensione pneumatica che gli ingegneri dell’azienda americana stanno dunque sperimentando proprio in questi giorni. Questo sistema eleva la carrozzeria della nuova generazione della Grand Cherokee ben al di sopra della solita altezza di qualsiasi modello fuoristrada che attualmente possiamo trovare sul mercato.

Nuova Jeep Grand Cherokee: si testano le nuove sospensioni pneumatiche

Questo prototipo monta ruote da 20 pollici e pneumatici Pirelli Scorpion Verde nelle dimensioni 265 / 50R20. Ciò presuppone che, facendo un calcolo approssimativo, troviamo un’altezza libera dal suolo compresa tra 30 e 33 cm. Che non solo supera nettamente quello dell’attuale generazione della Grand Cherokee, il cui attuale sistema di sospensioni pneumatiche gli conferisce un’altezza da terra di 27,4 cm, ma supera anche quella dei SUV come la nuova Ford Bronco che è pari a 29,2 cm.

Al momento queste immagini corrispondono solo a un prototipo di sviluppo. Tuttavia, la vicinanza con la presentazione della nuova generazione della nuova Jeep Grand Cherokee ci fa pensare che siamo di fronte a un’unità di test dotata della sua configurazione finale. La nuova Jeep Grand Cherokee sarà disponibile per la prima volta con varianti di carrozzeria a 2 e 3 file. Queste immagini appartengono a quest’ultima, sebbene dato l’enorme carico di mimetizzazione che trasporta questo esemplare, è molto difficile distinguerle ad occhio nudo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Fiat: un SUV elettrico low cost per sfidare Dacia Spring?

L’auto di Jeep dovrebbe disporre della piattaforma Giorgio di Alfa Romeo

Ricordiamo inoltre che questo modello, secondo indiscrezioni, dovrebbe disporre della piattaforma modulare Giorgio di Alfa Romeo. Si tratta della stessa tecnologia utilizzata per auto quali Alfa Romeo Giulia e Stelvio. La nuova generazione della Grand Cherokee dovrebbe essere presentata quest’anno, ma dopo gli enormi ritardi che tutti i marchi hanno subito a causa della crisi sanitaria dovuta alla pandemia di coronavirus, non saremmo sorpresi se questo modello impiegasse un po’ più di tempo prima di arrivare.