Autore: Isabella Barbusca

Automobili - Peugeot

La visione notturna della Peugeot 508: l’alleato perfetto nell’oscurità

Una delle tecnologie presenti nella Peugeot 508 è una telecamera per la visione notturna che permette di rilevare qualsiasi ostacolo sulla strada prima che l’occhio umano sia in grado di distinguerlo, fornendo così al guidatore informazioni vitali per evitare incidenti.

La visione notturna di Peugeot ha una portata di 200 metri ed è derivata dalla tecnologia militare. Si basa su un sensore a infrarossi sensibile alla temperatura corporea in grado di rilevare pedoni o animali di altezza superiore a 50 centimetri. Il sistema è efficace a velocità fino a 160 chilometri / ora.

La telecamera per la visione notturna è sicuramente una delle tecnologie più interessanti presenti nella Peugeot 508

Quando il sensore rileva un corpo che emette calore, lo rappresenta sul cruscotto in scala di grigi. Più chiaro è il colore, maggiore è la temperatura di detta entità. Se rappresenta un pericolo per il conducente, l’auto lo mostrerà in un riquadro giallo. Se c’è il rischio di impatto, la casella sarà rossa.

Il guidatore può accedere all’immagine del sensore in qualsiasi momento tramite un comando al volante, ma il sensore è sempre in esecuzione in background. Se il sistema rileva un problema, avvisa comunque il guidatore, anche se il cruscotto mostra altre informazioni in quel momento.

Questa tecnologia non è offerta di serie con la berlina Peugeot 508, ma è disponibile come optional sulle finiture GT Line e GT per un supplemento di 1.200 euro. Può essere montato sia sulla Peugeot 508 convenzionale che sulla Peugeot 508 SW.

La visione notturna è una delle risorse incluse nella gamma di ausili alla guida ADAS. Altri aiuti sono, tra gli altri, l’allarme di distanza di sicurezza, l’aiuto per il mantenimento della corsia, il sensore dell’angolo cieco, il cruise control adattivo e il riconoscimento del segnale.