Autore: Luca Macaluso

13
Mag

La pasta con la salvia fa bene al colesterolo? Ecco la verità

Secondo alcuni studi mangiare pasta con la salvia potrebbe incidere positivamente sulla nostra salute abbassando i livelli di colesterolo nel sangue.

La salvia è un’erba aromatica molto conosciuta, che si usa in cucina per aromatizzare le portate o per preparare tisane. Come rimedio naturale la salvia è molto utile alle donne per alleviare i disturbi dovuti ai dolori del ciclo mestruale. Le foglie di salvia hanno un’azione estrogena che agisce efficacemente nel regolare la sudorazione, che perde il suo eccesso rendendo la traspirazione ottimale.

La salvia ha proprietà digestive e si rivela molto efficace quando utilizzata negli infusi. Una tisana preparata con acqua bollita all’interno della quale sono state messe in infusione tre foglie di salvia, può essere un rimedio efficace contro l’insonnia se la si beve la sera prima di andare a dormire. Le foglioline di salvia si prestano anche a utilizzi domestici ai fini della conservazione ottimale degli alimenti. Mettere ad esempio una foglia di salvia nel barattolo della farina favorisce la lunga conservazione dell’alimento e tiene lontano gli insetti. La salvia aiuta inoltre l’alito fresco e sbianca i denti.

Pare che si possano avere anche molti benefici per la salute se si prepara un primo condito con la salvia. La pasta con la salvia fa bene al colesterolo? Scopriamo la verità su questo argomento.

LEGGI ANCHE: Perché bere un cucchiaio d’olio ogni giorno? Ecco la risposta

La pasta con la salvia

Secondo alcuni studi la salvia può aiutare a far scendere oltre la soglia limite i livelli del colesterolo cattivo LDL che si accumula nelle arterie. In particolare mangiare pasta con la salvia sarebbe positivo perché favorevole dell’aumento del colesterolo buono HDL.

Un piatto di pasta con la salvia dona energia e contiene pochi grassi e poco colesterolo.

LEGGI ANCHE: Il prezzemolo è tossico? Ecco la verità

Pasta con la salvia: la ricetta

Bene dunque mangiare la pasta con la salvia per abbassare il colesterolo. Ma come cucinarla? Per preparare la pasta con la salvia sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 250 grammi di pasta corta;
  • 50 grammi di pecorino;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • salvia q.b.

Dovrete prendere una padella e scaldare l’olio con uno spicchio di aglio e 6 foglie di salvia. Cucinate la pasta al dente salandola al punto giusto, scolatela e condite con la padella di salvia insieme a una manciata di pecorino e a un pizzico di pepe nero.

LEGGI ANCHE: Perché il gorgonzola ha la muffa? Ecco la risposta dell’esperto

Mangiare pasta con la salvia: gli altri benefici

Mangiare pasta con la salvia ha anche altri benefici. La salvia riduce la glicemia e può aiutare a contrastare il diabete di tipo 2 perché interviene sulla resistenza insulinica. La salvia può dunque essere un’erba aromatica propizia per i soggetti diabetici, che merita di essere inserita nella loro dieta.

Mangiare pasta con la salvia incide in positivo sul sistema nervoso, aiuta a combattere lo stress, favorisce la migliore espletazione delle funzioni cerebrali, migliora la memoria e la capacità di concentrazione.