L’estate in barattolo: come conservare frutta e verdura di stagione

L’estate se ne va e con lei la frutta e la verdura buona che la natura offre in questo periodo. I barattoli di vetro sono la soluzione per conservare nel tempo queste prelibatezze.

I barattoli in vetro possono aiutare a conservare nel tempo la frutta e la verdura che la bella stagione ci dona.
La conservazione in vetro è una tecnica che dura da anni e non perde la sua utilità e predilezione. Gli ingredienti da utilizzare sono pochi e tutti naturali e biologici se si fa attenzione nell’acquisto delle materie prime.

Ricette per conservare frutta e verdura di stagione

Ecco alcune ricette per gustare in inverno la frutta e la verdura estiva:

  • Gelatine di peperoncini ingredienti: 1 kg di mele golden, 1 litro di acqua, 600 g di zucchero semolato, 250 ml di aceto di vino rosso, 200 g di peperoncini piccanti, 2 limoni, solo il succo e i semi, 2 peperoni rossi;
  • Pomodori pelati ingredienti: 3 kg di pomodori perini o piccadilly, foglie di basilico;
  • Melanzane sott’olio ingredienti: 3 kg di melanzane, 600 g di sale grosso, 1,5 litri di aceto di vino bianco, 500 ml di vino bianco, 6 spicchi di aglio, 3 peperoncini piccanti, origano fresco a piacere, olio extravergine di oliva q.b;
  • Pesche sciroppate ingredienti: 3 kg di pesche, 450 g di zucchero semolato, 2 litri di acqua, 1 baccello di vaniglia
  • Gelatina di uva fragola ingredienti: 800 g di uva fragola, 200 g di zucchero gelificante (in alternativa 200 g di zucchero semolato e mezza busta di pectina 2:1), 100 g di acqua;
  • Fichi sotto spirito ingredienti: 20 fichi piccoli e sodi, 700 ml di alcol a 90°, 1 baccello di vaniglia, 1 stecca di cannella, 10 zollette di zucchero, 3 mandorle amare

In tutti i casi gli ingredienti andranno disposti nel barattolo di vetro che abbiamo acquistato e poi lasciate riposare. Queste sono solo alcune della grande varietà di ricette esistenti, ma molte altre se ne possono trovare online e sui libri di cucina.

Perché conservare la frutta e la verdura di stagione?

Le motivazioni per cui adottarla come tecnica di conservazione sono tante: il barattolo mostra il contenuto, salvaguarda il pianeta e la salute, il cibo è maggiormente protetto da contaminazioni.

Il vetro a differenza della plastica può essere utilizzato più volte, quindi riciclato. Inoltre, non altera il sapore né fa trapelare l’aria che né comporterebbe il deperimento.
Le procedure sono semplici e veloci, il sapore è ottimo e si conoscono tutti gli ingredienti utilizzati.

Bisogna poi considerare l’assenza di conservanti che fanno male alla salute; additivi che spesso le aziende usano per prolungare la scadenza.
Le conserve fatte in case sono una scelta conveniente anche per il portafogli. Considerando il costo del barattolo (o utilizzando quelli accumulati in casa per i precedenti acquisti) la spesa è davvero irrisoria.

Una volta acquistato è possibile utilizzarlo per più volte di seguito poiché il vetro non deperisce o meglio impiega molti anni prima di rovinarsi.