Autore: Elisa Cardelli Ceroni

Alimentazione

Il cioccolato fa bene: i buoni motivi per mangiarlo

La cioccolata è un alimento ricco di benefici per la salute, infatti mangiare questo cibo consente di migliorare il proprio benessere in maniera sana e soprattutto molto gustosa. Scopriamo quali sono i buoni motivi per concedersi un po’ di cioccolato senza sentirsi in colpa.

Il cioccolato è un cibo molto amato, il suo sapore dolce e gustoso è unico e irresistibile per le persone golose. Spesso si resiste alla tentazione di mangiarne qualche pezzetto per paura di ingrassare o di vedersi comparire brufoli sul viso, ma in realtà si tratta di un alimento ricco di benefici per la salute in quanto esistono molti buoni motivi per mangiarlo. Vediamo quali sono i motivi per cui ci si può concedere qualche pezzettino di cioccolata senza avere alcun tipo di rimorso.

Migliora il buonumore

Il cioccolato, soprattutto quello fondente, è ideale come spuntino nelle giornate uggiose perché possiede un mix di sostanze che sollevano il morale e migliorano l’umore in modo sano e rapido. La cioccolata contiene grandi quantità di magnesio, un sale minerale che possiede un importante effetto calmante, e triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, ossia l’ormone del buonumore.

Benefici per il cuore

Mangiare frequentemente cioccolato fondente fa bene al cuore perché contiene grandi quantità di antiossidanti, tra cui i polifenoli che danno una mano ad abbassare la pressione alta e tiene a bada i livelli di colesterolo cattivo nel sangue aumentando allo stesso tempo le quantità di colesterolo buono. Bere una tazza al giorno di cioccolato permette di ridurre del 30% il rischio di infarto nei 10 anni successivi perché l’alimento contiene grandi quantità di antiossidanti in grado di ridurre l’accumulo di colesterolo nelle arterie.

Aiuta la memoria

Il cioccolato è ricco di flavonoidi, sostanze che regalano una grande azione antinfiammatoria e antiossidante. Per questo motivo protegge dall’invecchiamento non solo i tessuti del corpo, ma anche il cervello. Grazie a questa funzione, mangiare cioccolata di frequente consente di favorire le funzioni cognitive per via soprattutto di sostanze come zinco, rame e numerosi altri oligoelementi.

Migliora la concentrazione

Non molti sono a conoscenza del fatto che il cacao è ricco di caffeina, anche se ovviamente le quantità sono notevolmente minori rispetto che nel caffè. Grazie alla presenza della teobromina, il cioccolato regala un effetto stimolante e riesce a migliorare la concentrazione in modo efficace. Permette anche di migliorare la resistenza alla fatica e riduce lo stress.

Rallentare l’invecchiamento cellulare

La cioccolata è un antiossidante molto potente e infatti contrasta perfettamente l’azione dei radicali liberi aiutando le cellule a restare giovani e in salute. Per avere il massimo dei risultati bisogna preferire un tipo di cioccolato con alte percentuali di cacao, infatti solo in questo modo si è sicuri di ottenere il massimo dei benefici.

Ottimo per le persone anemiche

Le persone che soffrono di anemia dovrebbero consumare un po’ di cioccolato perché questo alimento è ricco di ferro. In particolare, il cioccolato fondente contiene 5 mg ogni 100 gr per cui vi consigliamo di scegliere questo tipo di cioccolata.