Autore: Luca Macaluso

Alimentazione

Durian, il frutto più amato in Oriente: ecco le sue caratteristiche

Durian, il frutto più amato in Oriente: ecco le sue caratteristiche

Si chiama “Durian” ed è il frutto più famoso in tutto l’Oriente, mentre risulta un po’ meno amato dai paesi occidentali. Le sue caratteristiche sono famose, anche perché di certo non passano inosservate. Una di queste risiede nell’odore: non sono poche le persone che sostengono che il Durian emani un odore davvero molto sgradevole, che addirittura assomiglierebbe a quello di formaggi forti o calzini.

Non è solo questa però la caratteristica del Durione, altro nome di questo frutto dalla forma stranissima. A renderlo particolare infatti sono anche le sue componenti, considerate molto importanti per l’organismo, perché ricche di benefici:

  • possiede antiossidanti
  • possiede vitamine
  • possiede antivirali
  • regolarizza il colesterolo

TI POTREBBE INTERESSARE: La pizza è cancerogena? Ecco la risposta

Durian: il suo nome e la sua origine

Si chiama “Durian” ma può essere chiamato anche “Durion” o, in una forma più italianizzata, anche “Durione”. Non è molto comune all’interno dei mercati occidentali, ma in alcuni negozi specializzati per prodotti esotici si può facilmente trovare. Si tratta di un frutto, ma ha delle caratteristiche davvero molto particolari.

È adorato in alcuni paesi della parte del sud-est asiatico, come l’Indonesia, la Malesia, la Thailandia, Brunei e India del Sud. Proviene esattamente da un albero chiamato “Durio” che può raggiungere altezze anche molto elevate, dato che si parla di 50 metri. Non sono però soltanto queste le caratteristiche di questo frutto così tanto particolare.

L’odore

È senza dubbio molto strano, anche perché la popolazione mondiale è divisa in due parti completamente opposte: c’è chi dice che l’odore sia buonissimo, anche se riconosce che somiglia a quello del formaggio forte, e c’è chi invece lo giudica come “puzzolente”. Entrambe le categorie di persone riconoscono il suo profumo, se così si può chiamare, come simile a quello dei calzini o addirittura ad un formaggio quasi marcio.

Nonostante questo, alcuni ne sono molto attratti, tanto che alcune fonti rivelano che certi individui risultano dipendenti proprio dal suo forte odore. Certamente, si tratta di un’essenza che non passa inosservata alle narici. Nonostante questi due giudici totalmente opposti, tra chi dice che ama il suo odore e chi lo odia, il frutto Durian è anche molto costoso, e viene utilizzato per tantissimi scopi.

TI POTREBBE INTERESSARE: La marmellata contiene istamina? Attenzione!

Il sapore e la forma

Il Durian è molto utilizzato in cucina, soprattutto nei paesi orientali. Anche il suo sapore è molto particolare, e chi lo ha assaggiato lo giudica come un mix tra gorgonzola e pera. Altri lo giudicano come un insieme di dolce e anche con una punta di peperoncino, ma che rimane stucchevole, tanti che molti non riescono a consumare un intero frutto, a causa del suo sapore particolare.

Dato che molti ristoranti e gelaterie usano il Durian come base per il gelato e per tanti dolci, ci sono però anche tantissime ricette che camuffano il suo sapore con quello di altri ingredienti. Particolarissima è anche la forma, che presenta tantissime spine lungo l’intero corpo del frutto, come il riccio di mare. Una volta aperto però, si vede che il Durian è diviso in 2 o 4 spicchi principali, che presentano uno sfondo chiaro, ma solitamente sono sul giallo.

Gli effetti benefici

Certamente si tratta di un frutto molto poco conosciuto in Europa occidentale, mentre in quella orientale, e soprattutto in Asia, è molto famoso e anche molto rinomato. Chi non lo conosce bene prova una certa diffidenza nell’assaggiarlo, ma in Oriente a quanto pare non ci sono mai stati casi di avvelenamento per via della sua polpa.

Certamente, occorre fare attenzione anche perché sarebbe meglio consultare un esperto, prima di consumarlo, al fine di conoscere le eventuali controindicazioni che potrebbero sorgere se lo si consuma in modo eccessivo.

Più che effetti collaterali però, che sembrerebbero essere comunque assenti, si parla molto invece dei suoi effetti benefici. Tra questi vi è il fatto che si tratta di un alimento ricco di vitamina A, di vitamina B, ma soprattutto presenta anche degli elementi considerati come antivirali. Consumarlo quindi significa anche tenere lontani i possibili microbi dell’influenza, anche se ovviamente ciò non significa che un solo Durion sia utile per non ammalarsi mai.

Tale possibilità dipende piuttosto dal proprio sistema immunitario, che comunque può essere aiutato dal consumo di questo frutto. Consumare il Durion può aiutare anche a combattere il colesterolo cattivo e a regolarizzarne il livello, oppure può anche aiutare l’organismo ad assumere più antiossidanti, contenuti proprio all’interno del frutto.

TI POTREBBE INTERESSARE: Cosa succede a chi mangia melagrana a digiuno? Ecco la risposta dell’esperto

Come mangiarlo

Prima di comprarne uno si deve essere consapevoli che costa molto, ma non solo. Oltre a questo si deve sapere anche che è vietato consumare il frutto in alcuni aeroporti o anche hotel o altri luoghi pubblici, in quanto il suo fortissimo odore potrebbe dare fastidio. L’ideale sarebbe scegliere un Durian leggermente acerbo, perché al suo interno avrà la polpa molto più croccante.

Oltre a questo, per consumare il frutto basterà semplicemente tagliarlo e consumare la polpa al suo interno. Certamente, per chi presenta intolleranze oppure disturbi di salute, sarebbe l’ideale chiedere il consiglio di un esperto affinché non si riscontrino problemi di salute nel consumarlo. Ciò non significa che il suo consumo sia dannoso, ma solo che è sempre meglio rivolgersi ad un esperto, soprattutto se si stanno seguendo diete o se si hanno disturbi alimentari o cardiaci.