Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

Cos’è il jackfruit? Ecco perché dovresti mangiarlo

Il jackfruit fa bene? Quali sono le proprietà e i benefici nel mangiare il jackfruit? vediamo cos’è questo frutto e come dovremmo mangiarlo

Il jackfruit è un frutto ancora poco noto in Italia, ma molto consumato e apprezzato nel Sud Est asiatico. Con il termine jackfruit si fa riferimento al prodotto della pianta Artocarpus Heterophyllus, una pianta della famiglia delle Moraceae, di origine tropicale. L’albero trae la sua origine in India, soprattutto sulle pendici meridionali dell’Himalaya, ma nei secoli è stato trasferito e coltivato anche altrove, in particolare nelle aree più calde e vicine ai tropici del Pineta.

Oggi è ampiamente diffuso in Australia, Brasile, Africa e in alcune zone del Sudest Asiatico. Il jackfruit è un frutto che si caratterizza per essere un vero e proprio toccasana per il nostro organismo in quanto abbonda di Vitamina C e Vitamina B, utilissime per salvaguardare la salute del nostro sistema immunitario, del cuore, della pelle e degli occhi. Gli esperti, proprio per le sue innumerevoli proprietà benefiche, lo reputano addirittura come il frutto del futuro.

TI POTREBBE INTERESSARE: Quanta birra si può bere al giorno? Incredibile, ecco la verità!

Il jackfruit, proprietà e benefici per la nostra salute

Il jackfruit, oltre a spiccare per le sue qualità nutritive e benefiche, si caratterizza per essere anche il frutto più grande del mondo; basti pensare che tende a superare il metro di lunghezza per un peso di oltre un quintale, motivo per il quale non sempre è facile da reperire nei supermercati e presenta spesso un prezzo esoso. La sua buccia è ricca di piccoli punzoni, che schiudono la polpa gialla dal sapore dolciastro.

Il jackfruit afferisce alla categoria dei cosiddetti superalimenti. La sua polpa che contiene pochi grassi e molte calorie, è ricca di antiossidanti e vitamine, tra le quali spiccano la B1 e la B6. Questo frutto presenta poi molte fibre che contrastano la stitichezza e la stipsi si rivelano utili nelle diete ipocaloriche per il loro potere saziante. Nei semi del jackfruit, infine, si trovano molte proteine.

TI POTREBBE INTERESSARE: Quanto mango si può mangiare al giorno? Ecco la risposta

Il jackfruit, ecco come mangiarlo per sfruttarne al meglio i benefici

Il jackfruit contiene anche molti sali minerali tra i quali spiccano magnesio, ferro, potassio, calcio, flavonoidi e carotenoidi e per questo è un alimento adatto agli sportivi, ma anche utilissimo per prevenire e arginare i danni causati dai radicali liberi.

Inoltre, tale frutto rappresenta un’alternativa validissima per coloro che seguono diete dimagranti. Consumare jackfruit, tra l’altro, non espone ad alcuna controindicazione. Questo particolare frutto è alquanto calorico e proprio per questo viene considerato uno dei cibi del futuro, per via del suo potenziale energetico: 100 grammi di prodotto, infatti, assicurano 95 kcal.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare avocado fa ingrassare? Ecco la verità

Per sfruttarne al meglio le proprietà benefiche, esso si può mangiare sia cotto sia crudo, i semi si possono bollire o friggere, mentre i bulbi si possono consumare al momento oppure sciroppati o essiccati. Quando è ancora acerbo si può mangiare come verdura sfruttando al massimo la fibre che contiene.