Autore: Agostino Cirianni

Alimentazione

Cibi che fanno ingrassare: quali evitare?

Se ci tenete alla linea dovete stare ben attenti alla dieta e ai cibi che fanno ingrassare: quali evitare?

Chi vuole perdere peso deve certamente fare attività fisica ma anche sapersi regolare con l’alimentazione. Un dieta non deve essere vista come un triste menù di privazioni ma come un percorso alimentare equilibrato che ci permetta di imparare a mangiare sano per stare bene di salute e anche per sentirci bene con noi stessi. Chi vuole una linea perfetta deve fare particolare attenzione ai cibi che fanno ingrassare: quali evitare? Quelli che hanno un’elevata densità energetica e un basso potere saziante. Vediamoli nello specifico.

Gli insaccati

Tra i cibi che fanno ingrassare ci sono gli insaccati. Questi apportano molto sale e grassi saturi, favoriscono la ritenzione idrica e la cellulite. Come comportarsi? Cercate di evitare gli insaccati più grassi come la mortadella e il salame e scegliendo quelli di carni bianche da abbinare alle verdure.

I formaggi

I formaggi possono essere molto calorici e poco sazianti. In particolare vanno limitati la mozzarella, la scamorza e il pecorino in favore di ricotta e fiocchi di latte.

APPROFONDISCI: Quale formaggio fa meno male? Ecco la classifica

I dolci confezionati

I prodotti da forno industriali sono tanto belli a vedersi nelle loro confezioni colorate e anche tanto buoni. Ma sono tra i cibi che fanno più ingrassare, ricchi di zuccheri e poveri di fibre e acqua. Meglio un dolce fatto in casa.

Il burro

Il burro è un alimento ipercalorico e con troppi grassi saturi nocivi per la salute. Meglio sostituirlo come condimento all’olio extravergine di oliva.

I succhi di frutta

Tra i cibi che fanno ingrassare ci sono i succhi di frutta industriali. Certamente piacciono un sacco ai bambini e possono essere comodi da tenere in frigo, risultare dissetanti e gustosi. Ma i succhi di frutta industriali sono pieni di zuccheri aggiunti e contengono ben poca frutta vera. Meglio scegliere di mangiare un frutto fresco di stagione o una spremuta fatta in casa.

Le fritture

Certo andare al mare e gustare una buona frittura mista di pesce fa piacere. Ma il pesce, alimento sanissimo, è meglio gustarlo al naturale. Le fritture fanno infatti ingrassare e la causa sono i condimenti grassi aggiunti. Se proprio non resistete potete provare a friggere il pesce in casa in olio extravergine di oliva a una temperatura non superiore ai 160°. Una frittura a regola d’arte può stimolare il lavoro del fegato a riguardo della produzione della bile nello stomaco aiutando la digestione.

La frutta secca

Ebbene sì, la frutta secca come sono le mandorle, le noci, gli anacardi e i pistacchi, fa ingrassare. La frutta secca è davvero molto calorica ma non dobbiamo eliminarla dall’alimentazione. Certo non dobbiamo neanche abusarne. Basta mangiare due o tre elementi per gli spuntini di metà mattinata o metà pomeriggio per avere una giusta dose di energia e un aiuto a resistere alla fame fuori dai pasti principali.