Autore: Francesco Menna

Autostrade - Petrolio

6
Ago

Benzina e diesel: come risparmiare sul pieno della propria automobile

Dei semplici metodi per risparmiare sul pieno di benzina e diesel per la propria auto

Siamo in pieno esodo estivo e di soldi per le vacanze ne saranno già stati spesi molti, o a breve saranno spesi e potrebbe tornare utile trovare un modo per risparmiare quanto meno sul pieno di benzina o diesel alla propria auto, visto che i prezzi stanno raggiungendo cifre da capogiro. La benzina per la macchina è da considerarsi un vero e proprio budget ed è per questo che AltroConsumo ha stilato una classifica considerando 6 città in cui il prezzo della benzina è più basso.

Risparmiare sulla benzina: come fare?

Le statistiche fatte da Altroconsumo, in base ai dati raccolti dall’Osservatorio Prezzi Carburanti del Mise e dal Ministero dello Sviluppo Economico hanno visto coinvolti 1100 distributori in 6 città italiane e il risultato ha mostrato che saper scegliere bene dove fare il pieno consente di risparmiare anche 600 euro all’anno.

Le città considerate sono state Milano, Roma, Trieste, Palermo, Cagliari e Perugia. Il motivo per cui hanno scelto proprio quelle è presto detto: Milano e Roma sono le più grandi ed importanti. A Trieste i prezzi sono prossimi a quelli della Slovenia e della Croazia. Cagliari e Palermo, invece, sono vicini alle raffinerie e quindi i prezzi dovrebbero essere bassi. Infine, Perugia, è un luogo non centrale.

È proprio a Perugia dove è stato registrato il prezzo più basso. Nelle due città delle grandi isole, invece, sono stati registrati i prezzi più alti. Le variazioni di prezzo sono prossime al 6% per la benzina e 7% per il diesel. Considerando, invece, i distributori di una stessa città, la differenza di prezzo è notevole: si parla anche del 30 o 40% a Roma. A Trieste, invece, le differenze di prezzo sono molto più contenute con delle variazioni tra il 17% e il 20%.

Questi numeri sono fantastici, ma se non si quantifica in euro, servono a ben poco: considerando 2 pieni al mese da 50 litri, si risparmiano esattamente 670 euro se l’auto a diesel la si possiede a Roma e si risparmiano 672 euro se l’auto a benzina la si tiene a Cagliari.

Un altro trucco per risparmiare è utilizzare il self service, in quanto consente di risparmiare tra il 5 e il 10% su ogni pieno. Questo non vale sempre e qualche volta può accadere il contrario. La differenza la fa l’insegna del distributore: i centri commerciali offrono prezzi decisamente migliori. Subito dopo vengono le insegne non di marca, mentre quelle di marca, logicamente, presentano prezzi più alti.

Nelle circonvallazioni, invece, i prezzi di diesel e benzina aumentano del 13% e anche in autostrada si paga decisamente di più per avere lo stesso identico pieno di carburante. Per avere la certezza di risparmiare è sempre bene controllare i tabelloni con i prezzi di ogni distributore. Il motivo per cui i prezzi sono così variegati è dovuta all’inefficienza della rete distributiva del carburante.