Benefici e controindicazioni del caffè

Benefici e controindicazioni del caffè

Il caffè è una delle bevande più amate al mondo e soprattutto in Italia viene consumata ogni giorno dalla maggior parte delle persone. Impariamo a conoscere meglio il caffè scoprendo i benefici e le controindicazioni.

Sono molte le persone che considerano il caffè un momento di piacere e che ne bevono almeno una tazzina ogni giorno. Questa bevanda deriva dalla macinazione dei semi di frutti prodotti da alberi tropicali, che appartengono al genere Coffea appartenente alla famiglia delle Ribiaceae. Le bacche sono verdi e rotonde e una volta arrivate a maturazione diventano rosse.

Esistono numerose tipologie di caffè a seconda della pianta da cui deriva, ma in generale le più diffuse sono quella arabica e quella robusta. Il caffè è ricco di proprietà utili per la salute, scopriamo quali sono i benefici principali che si ottengono bevendolo e vediamo anche quali sono le controindicazioni.

Benefici del caffè

Il caffè è ricco di proprietà antiossidanti in grado di contrastare in modo efficace i radicali liberi. Questa bevanda è anche in grado di regolare l’appetito perché blocca lo stimolo della fame permettendo in questo modo di mangiare molto meno del solito.

Si comprende quindi che bere caffè in modo regolare permette di dimagrire, questo anche perché una tazzina di caffè non zuccherato contiene solo 3 calorie e, se bevuta a fine pasto, aiuta a smaltire i grassi assunti. Alcuni studi hanno anche evidenziato la capacità di questa bevanda di ridurre in modo importante il rischio di ammalarsi di cancro al seno e di tumore alla prostata.

Anche le proprietà antidepressive del caffè sono riconosciute da molti studiosi, infatti pare che bere da 2 a 4 tazzine ogni giorno sia davvero un toccasana per l’umore. Al suo interno, il caffè contiene anche componenti che hanno proprietà diuretiche e lassative che riducono il rischio di veder insorgere infezioni del tratto urinario. Alcune ricerche hanno anche evidenziato la capacità di questa bevanda di migliorare la respirazione eliminando i problemi ai bronchi.

Il caffè vanta anche proprietà cosmetiche importanti e infatti viene usato spesso per realizzare creme anticellulite perché la caffeina risulta in grado di stimolare il flusso sanguigno, eliminare i liquidi in eccesso e ridurre anche la massa grassa. Vanta anche un potere idratante molto importante e per questo è sfruttato all’interno di creme e detergenti per il viso. Ci sono anche prodotti per capelli ideali per chi possiede capelli castani in quanto è capace di donare sfumature uniche che ravvivano il colorito naturale.

Controindicazioni del caffè

Quando si beve caffè, la regola fondamentale è quella di non esagerare con le quantità e limitarsi a berne non più di 5 tazzine al giorno. Abusare di caffè porta a una vera e propria dipendenza con sintomi come insonnia, mal di testa, irritabilità e anche battito accelerato.

Quando viene bevuto in maniera eccessiva porta anche a problemi di assorbimento di calcio e quindi chi soffre di osteoporosi non dovrebbe esagerare. Durante la gravidanza è poi essenziale bere non più di 2 tazzine al giorno per evitare che si formino malformazioni al feto.

L’utilizzo del caffè va limitato o sostituito con quello decaffeinato nel caso si soffra di reflusso, colesterolo alto, ipertensione, ulcera peptica problemi cardiaci o reflusso. La caffeina infatti tende a far peggiorare di molto la salute delle persone affette da questi disturbi e rischia di causare gravi problemi.