Autore: B.A

Assicurazione auto - Rc Auto

Assicurazione RC auto: ecco come sospenderla

Regole particolari quelle che riguardano l’assicurazione RC Auto quando la si vuole sospendere.

La polizza RCA cioè polizza di responsabilità civile auto è il contratto assicurativo stipulato con la compagnia di assicurazione che copre i danni involontariamente causati agli altri quando si usa la propria auto o il proprio veicolo.

E si tratta dell’assicurazione obbligatoria per circolare, nel senso che senza questa polizza, oltre che essere scoperti come copertura dai danni involontariamente causati a terzi, si è di fatto fuorilegge.

Ma se uno non usa l’auto può sospendere la polizza? L’argomento ha bisogno di un approfondimento, perché la polizza obbligatoria RC Auto è obbligatoria in alcuni casi, anche a prescindere se l’auto la si usi o meno.

Interrompere la polizza RC auto, la procedura

Per chi ha due o più auto o due o più veicoli esiste la possibilità di sospendere la polizza RC Auto per un determinato periodo di tempo. C’è chi ha l’auto alla casa al mare o in montagna e che usa solo durante le ferie.

Poi c’è chi ha due veicoli ed uno costantemente fermo per qualsiasi altro motivo. In tutti i casi in cui un soggetto prevede di non utilizzare il veicolo per un determinato periodo di tempo esiste l’istituto della sospensione della polizza RC Auto nonostante essa come dicevamo, sia obbligatoria per legge.

Dal punto di vista tecnico, interrompere la polizza obbligatoria RC Auto è abbastanza semplice. Occorre consegnare alla propria compagnia di assicurazione, quella con cui si ha il contratto di assicurazione in essere, la carta verde di circolazione e il contrassegno di assicurazione.

Con la sospensione, i mesi di assicurazione già pagati e non ancora utilizzati, vengono sospesi e nel momento in cui si deciderà di sbloccare la polizza, torneranno ad essere utilizzati come copertura. La polizza che in genere dura 12 mesi, può essere utilizzata per periodi più lunghi dell’anno.

Così se un veicolo è assicurato da luglio 2020 a luglio 2021, sospendendo la polizza ad ottobre i restanti mesi di copertura (9, da ottobre a luglio) slitteranno a partire dal momento dello sblocco della polizza sospesa. Riattivandola per esempio il primo gennaio 2021, la polizza anziché scadere a luglio 2021, scadrà a settembre.

Per sospendere una polizza occorre inviare tramite Pec, tramite sito della Compagnia, tramite posta ordinaria o a mano, una richiesta con le generalità dell’assicurato, la targa e il tipo di veicolo per cui la polizza dovrà essere sospesa, i dati della polizza e i documenti prima citati.

L’interruzione temporanea dell’assicurazione RC auto non implica necessariamente la contemporanea sospensione anche delle garanzie accessorie come per esempio la polizza furto e incendio oppure la polizza cristalli. Ma dipende da contratto a contratto e dalle clausole che lo regolano.

TI POTREBBE INTERESSARE: Rc Auto, la polizza temporanea: cos’è, cosa si risparmia, i costi e quando conviene

Tutte le cose da sapere sulla sospensione della polizza RC Auto

Quando si stipula una polizza di assicurazione per il proprio veicolo meglio controllare che nel contratto ci sia l’opzione sospensione. Infatti ci sono alcuni contratti che non offrono tale facoltà. Inoltre, quando si sospende l’assicurazione, l’auto non deve essere lasciata in strada, perché anche se parcheggiata in un posto sicuro, un veicolo su strada deve essere sempre assicurato per i dannii a terzi.

Pertanto, la sospensione della polizza Rc Auto va fatta nel momento in cui si dispone di un luogo privato dove deporre l’auto per i mesi di inutilizzo (garage, rimessa, box e così via). In oltre, i tempi, i modi e i costi della sospensione sono previsti dalla compagnia assicurativa in base a clausole specifiche e cambiano da compagnia a compagnia e da contratto a contratto.

In linea di massima, il periodo di sospensione concesso dalle compagnie può variare da un minimo di un mese ad un massimo di 12 mesi. Per chiedere la sospensione, la situazione amministrativa e contabile con la compagnia di assicurazione deve essere regolare e la polizza non deve avere una scadenza distante meno di 30 giorni.

Terminato il periodo di sospensione è sempre possibile richiedere la riattivazione dell’assicurazione, ma in questo caso alcune compagnie prevedono un periodo minimo di sospensione. Ci sono compagnie e contratti che prevedono una sospensione minima di un mese, ma altre anche di 3 mesi. Ciò significa che una volta sospesa la polizza, se la si riattiva prima dei 3 mesi, dal punto di vista della durata della polizza è come se non la si fosse mai sospesa. APPROFONDISCI ANCHE: Rc Auto: più vecchia è la macchina più sale l’assicurazione, ecco la verità che pochi conoscono