Autore: Isabella Barbusca

Automobili - Fiat

Alfa Romeo Milano: clamoroso colpo di scena?

Il 2023 dovrebbe essere l’anno di debutto di un nuovo B-SUV targato Alfa Romeo. Questo veicolo dovrebbe chiamarsi Alfa Romeo Milano o Brennero e diventare la nuova entry level nella gamma della casa automobilistica del Biscione. Si dice che questo modello sarà il primo per lo storico marchio milanese ad arrivare sul mercato anche in una versione completamente elettrica. Nelle ultime settimane si è dato per scontato che un simile modello sarebbe stato il primo ad arrivare sulla piattaforma CMP di PSA.

Alfa Romeo Milano: per il B-SUV si parla di un’altra piattaforma

In realtà però secondo indiscrezioni provenienti dai soliti bene informati non è detto che le cose alla fine vadano in questa maniera. Si vocifera infatti che in casa Alfa Romeo non siano ancora convinti al 100% dell’utilizzo di questa piattaforma per Alfa Romeo Milano e che alla fine il Biscione possa utilizzare una delle piattaforme attualmente in uso in altri modelli presenti nella gamma dei marchi che fanno parte di Fiat Chrysler Automobiles. Al momento ovviamente si tratta di semplici voci estive e dunque come tali probabilmente potrebbero anche essere smentite.

Sappiamo infatti che l’intenzione del futuro gruppo Stellantis è quello di concentrarsi su poche piattaforme su cui verranno prodotti tutti i nuovi modelli dei 14 marchi che faranno parte del nuovo produttore automobilistico che sarà il quarto per importanza a livello globale. A proposito di Alfa Romeo ricordiamo che grazie a questa fusione si dice che possano arrivare numerosi nuovi modelli tra cui una nuova Alfa Romeo Giulietta, una nuova Alfetta, un E-SUV e forse anche un’auto sportiva in collaborazione con Maserati.