Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Dieta

18
Mar 2020

Perché mangiare pompelmo a dieta? Ecco i motivi

Pompelmo e dieta, ecco perché andrebbe mangiato e perché il pompelmo è perfettamente indicato per chi vuole dimagrire

Ci sono numerosi siti, post e pagine internet che addirittura hanno coniato la frase “dieta del pompelmo”. Questo la dice tutta circa le proprietà dimagranti e benefiche che mangiare questo agrume produce. Il pompelmo è un agrume ormai molto utilizzato in cucina.

Il pompelmo racchiude numerose qualità benefiche, tra cui quelle dimagranti che lo rendono un frutto consigliatissimo per chi vuole perdere peso. Il pompelmo è un agrume ideale per dimagrire, sgonfiarsi e aumentare nel proprio organismo le difese immunitarie. E sono tutti e tre i motivi principali per cui molti utilizzano la cosiddetta dieta del pompelmo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare fagioli poco cotti, ecco cosa succede al nostro corpo

Pompelmo per dimagrire, è davvero così benefico?

Il pompelmo contiene molta vitamina C alla stregua di molti altri frutti della sua specie, come limone e arance per esempio. La vitamina C come è risaputo, contribuisce a innalzare le difese immunitarie, cioè è un aiuto molto importante a contrastare i malanni tipici delle stagioni fredde. Raffreddori, influenze, tosse, sono tutte cose che una alimentazione ricca di vitamina C riesce a prevenire in qualche modo.

Del pompelmo sono conosciute anche le sue doti di drenaggio. Si tratta di un frutto diuretico e depurativo, che aiuta il nostro organismo ad espellere i liquidi e con essi le sostanze tossiche e i grassi. Un valido alleato in materia di contrasto alla cellulite, questo è il pompelmo. Tra l’altro questo frutto è ideale anche per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

TI POTREBBE INTERESSARE: Il pecorino è un formaggio grasso? Ecco la risposta dell’esperto

Questo effetto è figlio della presenza di pectina nel frutto, mentre la funzione antiossidante del pompelmo è figlia della presenza di licopene, che è alla base del colorito rosa e rosso che ha il pompelmo. Il pompelmo nella dieta è particolarmente indicato anche per il suo basso indice glicemico. Questo fa si che questo frutto sia ideale per bruciare i grassi e quindi per combattere problematiche relative al peso di una persona, come può essere l’obesità.

Un frutto davvero completo

Il pompelmo poi da al corpo di chi lo mangia, un elevato senso di sazietà e quindi spinge chi si nutre di questo agrume, a non cercare altre cose da mangiare avendo inevitabilmente l’effetto di far dimagrire il soggetto. Ideale se mangiato a fine pasto magari dopo un pasto leggero perché agendo sui centri nervosi del nostro organismo, blocca il senso di fame e ferma il desiderio di altro cibo. Il pompelmo ha effetti benefici anche su ipertensione, diabete e regola il transito intestinale.

TI POTREBBE INTERESSARE: Farina: come conservarla, ecco alcuni consigli utili

Nel pompelmo ci sono esperetina e naringenina, sostanze molto importanti in materia di prevenzione alla formazione di placche nel sangue. Di questo frutto sono molto importanti anche le funzioni farmacologiche, come possono essere quelle derivanti dalla presenza di fenilalanina che è una specie di antibiotico naturale.

In definitiva, un frutto completo e benefico, anche se per quanto detto prima, senza esagerare occorrerebbe chiedere il parere al proprio medico di base o al proprio dietologo prima di avviarsi verso la dieta del pompelmo, poiché le persone non sono tutti uguali e ogni elemento sortisce potenzialmente effetti differenti in base alle condizioni di ognuno di essi.