Autore: Melina Forte

Cinema - Film

4
Nov

Doctor Sleep al cinema: perchè va visto?

Dal 31 ottobre al cinema Doctor Sleep di Flanagan, tratto dal romanzo di Stephen King e sequel di Shining di Kubrick. Ecco 3 motivi per cui va visto.

In concomitanza con la festa di Halloween, il 31 ottobre è uscito Doctor Sleep al cinema. Il film è tratto dall’omonimo bestseller di Stephen King e rappresenta il sequel del cult di Kubrick, Shining.

La regia è curata da Mike Flanagan, noto al grande pubblico per la serie tv horror Hill House di Netflix, mentre il protagonista Danny Torrance, il bimbo di Shining ormai adulto, è interpretato dall’attore britannico Ewan McGregor. Nel cast di Doctor Sleep troviamo anche Rebecca Ferguson nei panni dell’antagonista Rose Cilindro, e da Kyliegh Curran, al suo debutto sul grande schermo, nel ruolo di Abra.

Accolto bene dalla stampa americana, tanto da essere stato definito come uno tra i migliori adattamenti cinematografici di un libro di Stephen King, vi diamo 3 validi motivi per cui dovreste vedere Doctor Sleep al cinema.

3 motivi per vedere Doctor Sleep al cinema

  • Il primo motivo, come dicevamo, è dato dal fatto che viene considerato un ottimo adattamento cinematografico dell’opera di Stephen King. Al contrario di Shining che non è mai piaciuto allo scrittore del Maine, Doctor Sleep ha ricevuto parole di elogio dallo stesso King, che addirittura in un tweet ha definito Flanagan un regista di grande talento nonché un eccellente narratore.
    Mentre ha sempre etichettato Shining come un lavoro freddo, che finisce nel ghiaccio, King ha ritrovato il «calore» tipico dei suoi romanzi nella trasposizione di Flanaghan. Anzi, si è perfino spinto a dire che, secondo lui, questa pellicola piacerà tanto ai fan di Shining quanto a quelli di Le Ali della Libertà.
    Molti critici hanno riconosciuto a Mike Flanagan il merito di essere riuscito a mettere insieme il meglio di Kubrick e King. Il film è una perfetta sintesi dei mondi dei due autori: da un lato, è un ottimo adattamento del romanzo e, dall’altro, è un ottimo sequel di Shining.
  • E proprio la regia di Mike Flanagan è il secondo motivo per cui si deve vedere Doctor Sleep. Flanaghan è ritenuto uno dei registi più talentuosi del horror contemporaneo, dopo aver convinto la critica e il pubblico con Il gioco di Gerald e la prima stagione di Hill House.
    Nel suo sequel omaggia Kubrick, senza rinunciare al suo stile e senza fare nessuna operazione nostalgia. I suoi vari richiami a Shining sono piacevoli e fanno rivivere allo spettatore alcune sequenze di culto, come quelle che riguardano l’Overlook Hotel.
  • Il terzo motivo è la curiosità di vedere com’è andata a finire al piccolo Danny Torrance. Più banalmente, la trama di Doctor Sleep. Lo stesso Stephen King ha dichiarato di essersi sempre chiesto cosa fosse successo a quel bambino che girava per i corridoi dell’Overlook con il suo triciclo.
    Nel film lo ritroviamo adulto che conduce una parvenza di vita tranquilla, mentre in realtà lotta contro i suoi demoni interiori e contro una forte dipendenza dall’alcool. Deciso a non usare più i suoi poteri psichici, si trasferisce nel New Hampshire. Un giorno però incontra Abra, un’adolescente con il suo stesso dono della luccicanza, che gli chiede aiuto contro la spietata Rose the Hat e i suoi seguaci.
    Arrivati a questo punto, non vi sveliamo altro. Speriamo solo di avervi dato dei buoni motivi per andare a vedere Doctor Sleep al cinema.

Il trailer di Doctor Sleep