Finding the Mother Tree: il film che ha ispirato «Avatar» di James Cameron è in produzione

Finding the Mother Tree: il film che ha ispirato «Avatar» di James Cameron è in produzione

Finding the Mother Tree: il film che ha ispirato Avatar di James Cameron è in fase di produzione. Jake Gyllenhaal e Amy Adams portano avanti il progetto.

Amy Adams e Jake Gyllenhaal saranno i produttori del lungometraggio che trasporranno sul grande schermo il libro scritto dalla famosissima ricercatrice Suzanne Simard. Variety ha condiviso l’annuncio e, stando a quanto dichiarato dalla testata giornalistica, la produzione del film sarà guidata dai due attori, che hanno acquisito i diritti dell’opera letteraria per realizzare la pellicola.

Finding the Mother Tree: un film che elogia la natura e racconta il mondo degli alberi

Finding the Mother Tree è il titolo dello scritto di Suzanne Simard, un libro che racconta le sue ricerche in campo naturale. La dottoressa, almeno inizialmente, venne derisa per i suoi studi sugli alberi, i quali raccontavano la capacità di quest’ultimi di comunicare attraverso una complessa rete di funghi al di sotto della terra.

L’opera scritta di Suzanne Simard venne elogiata dalla critica, soprattutto per l’importanza delle teorie biologiche-naturali avanzate. Jake Gyllenhaal e Riva Marker hanno espresso un loro parere riguardo al libro:

«Riguarda le cose più importanti: il modo in cui ci aiutiamo a vicenda, come ci deludiamo a vicenda e come ci ascoltiamo a vicenda. Dopo l’ultimo anno e mezzo, le lezioni sulla maternità, sulla connessione e sul mondo naturale sono ora più attuali che mai, siamo entusiasti di collaborare con Amy, la sua società e Suzanne Simard nell’adattamento cinematografico di quest’opera straordinaria».

Per quanto concerne la realizzazione del film, sembra che Amy Adams avrà il ruolo da protagonista nel cast. «Finding the Mother Tree» ha ispirato tantissimi autori e registi, tra cui il famosissimo James Cameron con il film «Avatar» con l’albero delle anime, luogo sacro per i nativi di Pandora.

Nel romanzo si parla del viaggio della scienziata come ricercatrice, ma anche come madre, dimostrando come gli alberi vivono fianco a fianco per centinaia di anni, comunicando ed evolvendosi allo stesso tempo. Al centro dell’enorme ecosistema degli alberi ci sono le «Madri»: forze misteriosi che connettono tutta la vita naturale circostante.

Suzanne Simard ha parlato del film basato sul suo lavoro: «La foresta mi ha insegnato che le nostre relazioni, tra di noi e con gli alberi, le piante e gli animali intorno a noi, sono ciò che rende le nostre vite belle, forti e sane. Sono entusiasta di collaborare con la Nine Stories e la Bond Group per portare questa storia sullo schermo e condividerla con le persone di tutto il mondo».